Tecnologia e non solo

febbraio 5, 2013

Ma tu sei FFmpeg o Libav?

Filed under: Acid,Debian,Varie,Video — telperion @ 7:55 pm

Prologo.

Io sono ffmpeg.

Perchè TUTTO il mondo ha usato usa e userà ffmpeg, tranne Debian e Ubuntu.

Perchè ho compilato aviconv di Libav statico e praticamente nessuno dei comandi avanzati di ffmpeg (di cui esiste una documentazione enorme), funziona -x264opts su tutte.

Giochetti tipo:

ffmpeg -i 'input.avi' -vf "crop=w=582:h=444:x=9:y=2,scale=480x360,pp=hb/vb/dr/al" -threads 4 -f matroska -acodec libfaac -ab 64k -b 780k -vcodec libx264 -x264opts subme=6:mixed-refs=0:me=umh:b-adapt=2:psy-rd=0\|0.2:direct=auto:trellis=2:aq-strength=1.2:bframes=5:ref=5:deblock=-1,-1 out.mkv

con aviconv necessitano di una revisione completa della sintassi
es: -x264opts diventa(-rebbe) -x264-params (ma anche no, c’è nella documentazione -x264-params string, ma ottengo Unrecognized option x264-params) e cosi via.

Ma davvero c’era bisogno di sto fork?
Ma almeno non potevano quelli di Libav cambiare nome (soname) alle lib condivise?
Ma davvero Debian e ubuntu dovevano buttarsi a capofitto in Libav?

Fortuna che debian mutimedia continua a fornire ffmpeg nelle ultime versioni.

FFMPEG home

LIBAV home

Ho capito che vi siete “scazzati” di brutto, quello che non capisco è cosa frega a NOI utenti dei vostri rispettabili “scazzi” e perchè non dovremmo più poter usare l’universale ffmpeg come mamma l’ha fatto, invece di una sua copia che parla un’altra lingua.

Capivo le versioni “castrate” di ffmpeg per questioni di licenza, ma sostituire il tutto con roba “simile ma diversa” davvero è troppo.

novembre 17, 2011

I tablet “scricchiolano”?

Filed under: Acid,Edicola,Varie — telperion @ 1:55 pm

Primi segnali negativi per le “interfacce del futuro” e i “pc del futuro” ?

I tablet di Acer, HP e Dell non hanno alcuna possibilità di competere ad armi pari con l’iPad e il Kindle Fire, e per questo i fornitori taiwanesi sperano che i produttori in questione lascino perdere quanto prima l’idea di produrli.

I furbi e calcolatori fabbricanti taiwanesi si sono scocciati di impiegare le loro catene di produzione per sfornare prodotti che in pochi compreranno, e soprattutto che non gli faranno guadagnare una montagna di soldi. Ecco quindi l’out out, che suona come una tirata d’orecchio ai ragazzini indisciplinati: smettetela di giocare a fare i tablet e iniziate a occuparvi di qualcosa che faccia utili.

Tutto l’articolo di Tom’s hardware qui

Sempre sicuri che unity e gnome-shell interfacce molto orientate al touchscreen siano “armi vincenti”?

E sapete bene quanto io detesti quel tipo di interfaccia utente su un pc desktop.

O rischiamo che gli unici touchscreen, esclusi ipad e book reader a basso costo, siano gli smartphone?

Lo scopriremo solo vivendo?

novembre 6, 2011

Peyote e bottoni …

Filed under: Acid,image-processing — telperion @ 12:35 pm

Per la rubrica “peyote” vediamo come son messi su Gimp, di cui ho gia detto recentemente.


Uploaded with ImageShack.us

Completamente “sbagliato” il concetto stesso dell’implementazione dei pulsanti di chiusura nella barra delle miniature di gimp a singola finestra.

Come vedete nell’immagine, in caso di immagini lunghe e strette (la prima nella pic) è più facile chiuderla che selezionarla.


Uploaded with ImageShack.us

Si è mai vista al mondo una miniatura dove il 90% dell’area è un pulsante di chiusura?

PEYOTE!!!!!


Uploaded with ImageShack.us

Ste cose o le implementi bene, altrimenti meglio lasciare come prima SENZA pulsanti di chiusura.

novembre 4, 2011

Peyote e llvmpipe

Filed under: Acid,gnome3 — telperion @ 3:06 pm

ho letto ora:

“That’s Shell running on software OpenGL, llvmpipe specifically. Still very early, but should be committed to Rawhide soon and therefore available in Fedora 17. Amazing work. As well as making it work in VMs, this should allow Shell to work on just about any system with a reasonable amount of CPU power, even if it doesn’t have hardware accelerated 3D. Almost no need for fallback mode any more!”

fonte:
http://www.happyassassin.net/2011/11/03/fedora-16-is-gold-but-more-importantly/

LOL GENIIIIIIII !!!!!!

opegl SOFTWARE, cioè prestazioni PENOSE e carico cpu ELEVATO, ergo consumo batteria maggiore per prestazioni grafiche ignobili su macchine antiquate (visto che non hanno opengl hw)..
Si NON C’È ALCUN DUBBIO, è CHIARAMENTE iniziata l’era del PEYOTE!!!
Delirio puro.

Prestazioni di llvmpipe:
http://www.phoronix.com/scan.php?page=article&item=llvmpipe_summer_2011&num=2
e tutto a carico della CPU.
NB: nvidia e ati nei grafici sono con driver open (Nouveau e “che-quazzo-ne-so” di ati), coi driver closed ovviamente vanno UN BOTTO di più.

Che dire hanno rotto il “quazzo” anni perchè flash non era accelerato GPU e consumava e faceva scaldare la cpu, ed ora la fanno scaldare (la cpu) dalla UI?

“Minquia” mi rotolo dalle risate, viva la coerenza.
PEYOTE!!!!

No dai, CACCIAMO SUBITO questa gente dai ruoli decisionali di GNOME, i danni potrebbero presto essere IRREPARABILI.

ottobre 1, 2011

Pisa pi curt!!!

Filed under: Acid,Facce ride — telperion @ 2:23 pm


Uploaded with ImageShack.us

All’autore di “sta roba”, l’unico consiglio è nel titolo.

agosto 28, 2011

Gimp 2.7.4, l’orrore continua …

Filed under: Acid,image-processing — telperion @ 12:00 pm

Mentre gli ignavi sprecano post e commenti sul fatto che per rilanciare l’immagine di Gimp sia necessario cambiar nome, continuano le nefandezze sulla UI.

Sono stati aggiunti questi “bellissimi” pulsanti di chiusura:


Uploaded with ImageShack.us

il commit è questo.
Certo che fare qualcosa di più brutto, era veramente difficile.

Altra perla è questa qui, Resurrect “You can drop dockable dialogs here”, che nel caso non usiate nessun dockable dialogs, aggiunge l’inutile scritta sprecando spazio per nulla.
Ovviamente nelle mie compilazioni ho provveduto a rimuovere questa “feature” …

Continuano imperterriti a sopravvivere gli scomodissimi nuovi slider dei valori, quanto di più inefficiente sia stato concepito dall’uomo dopo l’Arna e la Duna.


Uploaded with ImageShack.us

Bene, puoi chiamarlo anche “O My God: The Graphics Program”, ma con questa interfaccia da pezzenti non vai da nessuna parte.

Ecchecc…

luglio 11, 2011

E mo basta!

Filed under: Acid,Internet — telperion @ 3:14 pm

La nuova politica di rilasci di firefox,
ha come effetto collaterale un florilegio di avvisi e pop vari, che chiedono di installare la beta …

Appena superata la crisi della beta 5, si ricomincia a “scassareocazzo” con la beta 6:


Uploaded with ImageShack.us


Uploaded with ImageShack.us

Tediato da questo continuo assillo, ho provveduto a disattivare, al grido di “mavaffanculova”, il controllo aggiornamenti.

La versione nuova ok, ma la beta no.

Aggiornamento:
scoperto l’arcano grazie a Fr_Samjack
La chiave app.update.channel deve essere “release”

kb.mozillazine.org/App.update.channel

Evidentemente aggiornando regolarmente dalla beta 4, era rimasta settata cosi.

maggio 4, 2011

Sottoscrivo!

Filed under: Acid — telperion @ 10:27 am

[…] l’etica per me è qualcosa di privato.
Quando la usi come argomento per cui qualcun altro dovrebbe fare qualcosa,
non sei più etico, ma solo un’ipocrita testa di…

Linus Torvalds

Fonte.

febbraio 1, 2011

Open source e PA, risparmio garantito.

Filed under: Acid,Non solo,Varie — telperion @ 4:33 pm

C’è chi sostiene che con l’open source, la PA (pubblica amministrazione) sarebbe in grado di risparmiare molti soldi.
Io invece sostengo da sempre, che i soldi si risparmiano “se” la pubblica amministrazione è oculata, capace ed efficiente, altrimenti non c’è open source che tenga.
I casi come Bolzano sono un piccolo miracolo, assolutamente non riproducibili.
Leggetevi l’articolo del buon Steno e fatevi un’idea.

Con Drupal si diventa milionari

Ancora convinti?

Vi ricordo che da oggi è attivo il registro delle opposizioni, per chi decide di non voler più ricevere telefonate per scopi commerciali

www.registrodelleopposizioni.it/

Chissà cosa costa questo servizio …

febbraio 26, 2010

WTF !

Filed under: Acid,Humor — telperion @ 3:34 pm

Debian Sid.

Kernel 2.6.32.2 e virtualbox-3.0_3.0.12-54655_Debian_lenny_i386.
Guest W7 e xubuntu 8.04, tutto ok.

Con virtualbox-3.1_3.1.4-57640_Debian_lenny_i386 il guest W7 non si connette più ad internet, resto pertanto con virtualbox-3.0_3.0.12-54655_Debian_lenny_i386 che “funza” perfettamente.

Kernel 2.6.33, “ovviamente” i kernel modules di virtualbox-3.0_3.0.12-54655 non si compilano manco per il ***** !
Moduli che invece con virtualbox-3.1_3.1.4-57640 si compilano perfettamente, peccato che il guest W7 non si connette più ad internet.

Ritorno quindi al Kernel 2.6.32.2 e virtualbox-3.0_3.0.12-54655_Debian_lenny_i386.

WTF!!!
WTF!!!
WTF!!!

Pagina successiva »