Tecnologia e non solo

febbraio 1, 2011

Open source e PA, risparmio garantito.

Filed under: Acid,Non solo,Varie — telperion @ 4:33 pm

C’è chi sostiene che con l’open source, la PA (pubblica amministrazione) sarebbe in grado di risparmiare molti soldi.
Io invece sostengo da sempre, che i soldi si risparmiano “se” la pubblica amministrazione è oculata, capace ed efficiente, altrimenti non c’è open source che tenga.
I casi come Bolzano sono un piccolo miracolo, assolutamente non riproducibili.
Leggetevi l’articolo del buon Steno e fatevi un’idea.

Con Drupal si diventa milionari

Ancora convinti?

Vi ricordo che da oggi è attivo il registro delle opposizioni, per chi decide di non voler più ricevere telefonate per scopi commerciali

www.registrodelleopposizioni.it/

Chissà cosa costa questo servizio …

3 commenti

  1. Non so se sei di Roma, ma sei andato a toccare un argomento di cronaca romana di questi giorni.
    E comunque se l’obiettivo è fare cassa con la pubblica amministrazione non c’è opensource o freesoftware che regga!

    Commento di Danielsan — febbraio 1, 2011 @ 7:52 pm

  2. Ciao, scusa se scrivo OT.
    So che segui molto GIMP vorrei chiederti qualcosa sul supporto a CMYK. Ho visto che avevi fatto un post nel 2008 al riguardo.
    Visto che devo fare delle locandine da mandare poi in stampa (formato pdf a 300 dpi in CMYK) ho provato a vedere nei plugin disponibili ed ho trovato questo http://cue.yellowmagic.info/softwares/separate-plus/index.html che converte da RGB a CMYK, e un altro plugin http://my.opera.com/area42/blog/cmyk-tiff-2-pdf-for-gimp che consente di creare direttamente un pdf da mandare in stampa a partire da un CMYK TIFF. Il problema è che il plugin separate+ pare sia al momento disponibile solo per windows.
    Che tu sappia sono usciti metodi alternativi per lavorare in CMYK con GIMP?

    Ciao e grazie

    Commento di capkirk — marzo 3, 2011 @ 9:53 am

    • Non saprei dirti, io non lavoro mai per la stampa.
      Dovresti chiedere su LinuxQualityHelp (vedi blogroll) dove c’è Guiodic che ti puo essere di aiuto.

      Per quel che riguarda separate+ nel file separate+-0.5.8.zip ci sono i sorgenti da compilare, con i pacchetti dev di gimp installati, per ottenere i 3 plugin separate separate_import e icc_colorspace

      Commento di telperion — marzo 5, 2011 @ 12:40 am


RSS feed for comments on this post.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: