Tecnologia e non solo

maggio 1, 2012

Firefox 13 impressioni.

Filed under: Debian,Internet,Sid — telperion @ 12:54 pm

Smooth scrolling:
disabilitato immediatamente, fa venire il mal di testa, molto meglio il normale, general.smoothScroll false.

Nuova scheda con miniature:
sto valutandola, ma 9 anteprime sono poche rispetto alle 20 di foxtab.

Per il resto tutto bene.

febbraio 8, 2012

Cardapio (chi era costui?)

Filed under: Debian,gnome3,Sid — telperion @ 11:58 pm


Uploaded with ImageShack.us

Alla “MIA” UI perfetta, ho provveduto a sostituire l’applet cairo-menu di awn, che ha gravi problemi di memory leak,
con cardapio, non l’applet per awn ma l’app python vera e propria.

Integrata in awn con un lanciatore
cardapio show-near-mouse
e utilizzabile anche con SUPER+SPACE lo trovo molto valido.
Abbinato a Synapse CTRL+SPACE fanno la coppia perfetta che si fa un *baffo* di qualsiasi Dash,
in polvere, liquido o ecodosi che sia …
😉

gennaio 8, 2012

Il sonno dei giusti.

Filed under: Debian,Sid,Varie — telperion @ 8:41 pm

Se come me avete più hard disk nel vostro desktop, ed alcuni sono usati saltuariamente, e li avete messi a dormire con cose tipo:

# standby 20 minuti hitachi magazzino4
sudo hdparm -S 240 /dev/disk/by-id/ata-Hitachi_HDS721010CLA332_********
# standby 20 minuti maxtor 300 ide
sudo hdparm -S 240 /dev/disk/by-id/ata-Maxtor_6L300R0_********

per dettagli:
man hdparm
ls -l /dev/disk/by-id

sapete che molti tool, novelli smistatori di pubblicità in buca già testimoni di genova, tendono a disturbare il sonno dei giusti nei momenti poco oppurtuni.

Zeitgeist (nome del ‘zzo) è uno di questi disturbatori, è bene quindi con activity-log-manager eliminare le attività passate e blacklistare le cartelle dove sono montati i dischi che devono riposare.


Uploaded with ImageShack.us

Ora solo VOI potete interrompere il “sonno dei giusti”.

PS: occhio a non generare troppi mostri. 😉

dicembre 29, 2011

HDMI

Filed under: Debian,Sid,Video — telperion @ 4:37 pm

Dopo 3 anni e mezzo e una sostituzione ventola DIY, la gloriosa 8600GT, per altro ancora funzionante, è stata sostituita con la stessa spesa (70€) da una più recente Asus ENGT440/DI/1GD5.


Uploaded with ImageShack.us

Considerazioni.

Nessun problema particolare per il video, rigenerati gli xorg.conf con nvidia-settings, qualità video elevata, accelerazione OpenGL e VDPAU ottime come sempre.

HDMI.

Connettendo il TV alla presa HDMI, col tv acceso al boot, lo schermo principale (dove vedete il post e il menu grub) diventa il tv, sia con linux che con windows, con linux la cosa è particolarmente seccante perchè anche le console virtuali sono sul tv.

Col tv spento al boot, tutto appare regolarmente sul monitor vga, però:

Windows: accendendo il tv dopo il login, esso viene riconosciuto al volo ed è pronto per essere usato, nessun problema ne di risoluzione ne di audio hdmi.

Linux: nonostante lo xorg.conf indichi i 2 schermi, accendendo il tv dopo il login, non potrete usare il tv in nessuna maniera, dovrete uscire dalla sessione e riavviarla per avere i 2 schermi funzionati.

1-0 per Windows.

Audio HDMI.

Windows: nessun problema, commutando la periferica audio, si manda l’audio alle casse del pc o al tv.

Linux: apriti cielo.

Dopo aver consultato la sacra scrittura, sono arrivato alla soluzione:

sudo gedit /etc/modprobe.d/snd-hda-intel.conf

e aggiunta la riga

options snd-hda-intel probe_mask=-1,0x2

poi

sudo update-initramfs -u -k `uname -r`

Ora per funzionare l’audio HDMI, il tv DEVE essere rilevato al boot, se lo accendete poi e vi riloggate, non funzionerà MAI. Insomma dovete avere tipo:

 dmesg | grep HDMI
[    6.639008] HDMI status: Codec=1 Pin=5 Presence_Detect=0 ELD_Valid=0
[    6.651180] input: HDA NVidia HDMI/DP as /devices/pci0000:00/0000:00:01.0/0000:01:00.1/sound/card1/input6
[   23.977289] HDMI hot plug event: Codec=1 Pin=5 Presence_Detect=1 ELD_Valid=0
[   23.980008] HDMI status: Codec=1 Pin=5 Presence_Detect=1 ELD_Valid=0
[   24.064365] HDMI hot plug event: Codec=1 Pin=5 Presence_Detect=0 ELD_Valid=1
[   24.067010] HDMI status: Codec=1 Pin=5 Presence_Detect=1 ELD_Valid=1
[   24.355014] HDMI: detected monitor  32_LCD_TV
[   24.355016]    at connection type HDMI
[   24.355019] HDMI: available speakers: FL/FR
[   24.355023] HDMI: supports coding type LPCM: channels = 2, rates = 44100 48000 88200, bits = 16

con _Detect=1 ELD_Valid=1 altrimenti NISBA audio HDMI.

Quindi l’unico modo è far partire il pc col tv spento per avere post/grub/console sul monitor VGA, al menu del grub accendere il tv e poi selezionare lavoce per il boot, una rottura di scatole.

3-0 per Windows, poi dicono che Linux è per tutti, si col cavo

Varie:

L’equilibrio video perfetto sul tv, l’ho trovato con questi settaggi:

Uploaded with ImageShack.us

dicembre 28, 2011

Amarok 2.5

Filed under: Debian,Sid — telperion @ 11:38 pm


Uploaded with ImageShack.us
Arrivato su Debian Sid da qualche giorno, ottimo come sempre, BAPFL.
Nota:
sembra funzionare solo col backend gstreamer: phonon-backend-gstreamer,
se usate lo xine non c’è audio.

dicembre 19, 2011

Debian Sid 64 e Oracle Java jre 6 e 7

Filed under: Debian,Sid — telperion @ 12:36 pm


Uploaded with ImageShack.us

(more…)

dicembre 15, 2011

ffmpeg 0.9 e Debian sid

Filed under: Debian,Sid,Video — telperion @ 6:45 pm

Se usate il repository Debian multimedia, in questi giorni è arrivata l’ultima versione di ffmpeg la 0.9.
Ovviamente essendo le librerie condivise, ed essendo cambiate alcune cose in ffmpeg, si verificano alcuni inconvenienti.

Totem resta in pausa sui file wmv e rmbv.
Soluzione:
scaricato il sorgente di gstreamer0.10-ffmpeg

apt-get source gstreamer0.10-ffmpeg

eliminato in debian rules la riga
--with-system-ffmpeg \
in modo che usi la versione inclusa, aggiornato il pacchetto in
gstreamer0.10-ffmpeg_0.10.12-0.0+1mc
compilato, installato, e ora tutto funziona, senza fracassare gli zebedei.

Tragtor

La sintassi di -map è cambiata, da -map 0.0 a -map 0:0
Creata la patch:

--- a/tragtor/usr/share/tragtor/tragtor.py	2011-12-03 22:22:02.000000000 +0100
+++ b/tragtor/usr/share/tragtor/tragtor.py	2011-12-15 17:59:47.000000000 +0100
@@ -2030,7 +2030,7 @@
             for i in range(0, len(self._videoStreams)):
                 if self._videoStreams[i]["active"]:
                     mapping1 += " -map "
-                    mapping1 += "%s.%s" % (self._videoStreams[i]["file"],
+                    mapping1 += "%s:%s" % (self._videoStreams[i]["file"],
                                           self._videoStreams[i]["ID"])
                     if defvideo:
                         defvideo = False
@@ -2040,7 +2040,7 @@
             for i in range(0, len(self._audioStreams)):
                 if self._audioStreams[i]["active"]:
                     mapping2 += " -map "
-                    mapping2 += "%s.%s" % (self._audioStreams[i]["file"],
+                    mapping2 += "%s:%s" % (self._audioStreams[i]["file"],
                                           self._audioStreams[i]["ID"])
                     if defaudio:
                         defaudio = False

applicata al file /usr/share/tragtor/tragtor.py (in realtà ho fatto un nuovo pacchetto), e tutto rifunziona allegramente.

EDIT

Anche il parsing della dimensione in pixel dei file avi è cambiata, occorre cambiare anche:

--- a/tragtor/usr/share/tragtor/tragtor.py	2011-12-16 13:51:34.000000000 +0100
+++ b/tragtor/usr/share/tragtor/tragtor.py	2011-12-16 19:55:05.061963635 +0100
@@ -1613,7 +1613,7 @@
                     me = re.search("\A(([0-9A-Za-z])+),", substr.strip())
                     if me:
                         array["method"] = me.group(1)
-                    sz = re.search("(([0-9]+)x([0-9]+))", substr)
+                    sz = re.search("(([1-9][0-9]+)x([0-9]+))", substr)
                     if sz:
                         array["size"] = sz.group(1)
                     fr = re.search("([0-9]{1,2}(\.[0-9]{0,2}){0,1}) (fps|tb)(\([cr]\)){0,1}", substr)

e poi sembra che (finalmente) funziona tutto.

Per avere la corretta opzione di pad e crop di default per ffmpeg 0.9, Fitro Video (w:h:x:y:) senza bisogno di impostarla ad ogni apertura di tragtor, un’ultima patch:

--- a/tragtor/usr/share/tragtor/tragtor.py	2011-12-16 20:24:42.774202098 +0100
+++ b/tragtor/usr/share/tragtor/tragtor.py	2011-12-16 21:21:50.935165003 +0100
@@ -164,7 +164,7 @@
         _OPENCOMMAND = False
     
     _settingsCPU = 1
-    _videoFilter = 0
+    _videoFilter = 2
         
     _inFiles = []
     _videoStreams = []

Attenzione, con queste patch applicate tragtor funzionerà correttamente solo con ffmpeg 0.9.

Per mplayer, xbmc, handbrake, vlc e eventuali tool che usa ffmpeg di sistema, non so che dirvi, usando io versioni compilate da me che non usano ffmpeg di sistema, proprio per EVITARE questi pasticci in occasione di cambi di ffmpeg incompatibili con le versioni precedenti, già avvenuti in passato.

Se non volete problemi, meglio che restare a ffmpeg 0.8.7 finche la 0.9 non sarà inserita nei repository ufficiali Debian.

novembre 9, 2011

Aggiustare il meteo di XBMC

Filed under: Debian,Sid,Video — telperion @ 9:02 pm

Come prontamente segnalato da Berseker,
oltre all’applet meteo di awn, è andato ko anche il meteo di xbmc (versione 10.1 su debian):


Uploaded with ImageShack.us

E anche in questo caso, siccome ci piace il bricolage, la soluzione è la stessa:

--- a/xbmc/utils/Weather.cpp	2011-03-05 04:33:37.000000000 +0100
+++ b/xbmc/utils/Weather.cpp	2011-11-09 20:12:57.479020079 +0100
@@ -78,8 +78,8 @@
 #define CONTROL_LABELD0GEN  34
 #define CONTROL_IMAGED0IMG  35
 
-#define PARTNER_ID    "1004124588"   //weather.com partner id
-#define PARTNER_KEY    "079f24145f208494"  //weather.com partner key
+#define PARTNER_ID    "1287722164"   //weather.com partner id
+#define PARTNER_KEY    "e11ec82daa20d876"  //weather.com partner key
 
 #define MAX_LOCATION   3
 #define LOCALIZED_TOKEN_FIRSTID    370

Ricompilato xbmc (con gcc 4.4 perchè con il 4.6 non compila) i giochi son fatti:


Uploaded with ImageShack.us

Bricolage!

Che dite, non sapete compilare un programma?
Tornate a windows o osx!
LOL

PS:
visto che queste chiavi scadono, non sarebbe il caso di metterle in un file testuale di configurazione,
invece che fare l’hardcode (che non è l’hardcore)?!

Sviluppatori!!!!

Aggiustare l’applet Weather di AWN.

Filed under: Debian,Sid,Temi,Varie — telperion @ 2:24 pm

Da qualche giorno l’applet Weather di AWN (versione 0.4.0 su Debian Sid) non riceveva alcuna informazione.
Qualche ricerca, ed ecco alcune soluzioni, anche per altri problemi minori dell’applet.


Uploaded with ImageShack.us

Il problema più grave (nessun dato ricevuto) sembra dovuto ad una chiave scaduta.
La cosa si risolve con

--- /usr/share/avant-window-navigator/applets/weather/weather.py~	2011-09-22 21:54:10.000000000 +0200
+++ /usr/share/avant-window-navigator/applets/weather/weather.py	2011-11-09 13:36:19.624872907 +0100
@@ -570,7 +570,7 @@
 
     class NetworkHandler(ThreadQueue):
 
-        __ws_key = "&prod=xoap&par=1048871467&key=12daac2f3a67cb39&link=xoap"
+        __ws_key = "&prod=xoap&par=1287722164&key=e11ec82daa20d876"
 
         def dict_from_xml(self, rootNode, keys, paths):
             """Given an XML node, iterate over keys and paths, grabbing the

(il file da editare è sempre /usr/share/avant-window-navigator/applets/weather/weather.py
col segno – la riga eliminata col segno + quella aggiunta).

Riavviate AWN e le info meteo ritorneranno a funzionare.

Un tedioso difetto è la comparsa ogni tanto di una notifica “Network error”.
Possiamo eliminare la notifica così:

--- /usr/share/avant-window-navigator/applets/weather/weather.py~	2011-11-09 13:47:10.066034104 +0100
+++ /usr/share/avant-window-navigator/applets/weather/weather.py	2011-11-09 13:53:27.497383409 +0100
@@ -239,7 +239,7 @@
     def network_error_cb(self, e, tb):
         if type(e) is NetworkException:
             print "Error in Weather:", e
-            self.notification.show()
+#            self.notification.show()
         else:
             self.applet.errors.set_error_icon_and_click_to_restart()
             self.applet.errors.general(e, traceback=tb, callback=gtk.main_quit)

Altro problema, “Show map” non funziona, si risolve così:
(da super user)

sed -i 's/outlook\/travel\/businesstraveler/weather/g' /usr/share/avant-window-navigator/applets/weather/weather.py

sed -i 's/IMG/img/g' /usr/share/avant-window-navigator/applets/weather/weather.py

sed -i 's/SRC/src/g' /usr/share/avant-window-navigator/applets/weather/weather.py

sed -i 's/NAME/name/g' /usr/share/avant-window-navigator/applets/weather/weather.py

sed -i 's/WIDTH=/width="/g' /usr/share/avant-window-navigator/applets/weather/weather.py

sed -i 's/ HEIGHT=/" height="/g' /usr/share/avant-window-navigator/applets/weather/weather.py

sed -i 's/ BORDER/" border/g' /usr/share/avant-window-navigator/applets/weather/weather.py

e il gioco è fatto, riavviate AWN e tutto (per ora) funzionerà.
Perchè gnu/linux è un po come il bricolage: DIY!

Queste utili informazioni sono ricavate da questa discussione.

😉

Aggiornamento.

Il buon Gaetano di Catania segnala nei commenti che “l’applet padana” si rifiuta di visualizzare mappe del centro sud Italia (lol).
Se capita anche a voi, per ricondurre l’applet alla ragione occorre una cassata o una pastiera, ehm no, occorre cambiare satellite.

Cambiate la riga 620 del solito

/usr/share/avant-window-navigator/applets/weather/weather.py

(facendone prima un backup) in

map_url = "http://www.weather.com/weather/map/ITCL1473?mapdest=International_Satellite:eur5"

oppure

map_url = "http://www.weather.com/weather/map/ITCL1473?mapdest=International_Satellite:eur2"

quella che vi pace di più, e riavviate awn.

Ora la mappa è completa:


Uploaded with ImageShack.us

novembre 2, 2011

And the winner is …

Filed under: Debian,gnome3,Sid — telperion @ 5:32 pm

Gnome 3 in modalità ripiego (fallback), con compiz, con gnome-panel rinominato perchè non parta (visto che va in Errore di segmentazione), con awn per fare il pannello in basso in modalità intellihide, dockx laterale a destra e synapse.


Uploaded with ImageShack.us

Con tanti cari saluti a tutte le seghe mentali del “modo nuovo di usare il pc” di quelle visionarie cagate pazzesche di unity e gnome-shell, che lascio volentieri alla mercè di lorsignori, godendomi la sana ed efficiente organizzazione dell’UI alla “gnome 2”.

« Pagina precedentePagina successiva »