Tecnologia e non solo

giugno 28, 2011

Gnome shell: una sistemata ad attività.

Filed under: gnome3 — telperion @ 12:56 am


Uploaded with ImageShack.us

Barra preferiti vuota tanto usiamo la dock, nel mio caso dockx,
ci saranno solo le eventuali icone delle finestre aperte

Blocco del numero dei workspaces tramite l’estensione Disable Dynamic Workspaces
Il numero di workspaces si può definire con gconf-editor, nella chiave:
/apps/metacity/general/num_workspaces nel mio caso 4.

Blocco della minimizzazione della pila dei workspaces, con una modifica al gnome-shell.css del tema:

--- /home/mc/develop-deb/shell-temi/theme-orig/gnome-shell.css	2011-06-01 04:44:28.000000000 +0200
+++ /home/mc/develop-deb/shell-temi/theme.v4/gnome-shell.css	2011-06-26 11:51:51.000000000 +0200
@@ -362,7 +368,7 @@
 }
 
 .workspace-controls {
-    visible-width: 32px; /* Amount visible before hovering */
+    visible-width: 225px; /* Amount visible before hovering */
 }
 
 .workspace-thumbnails-background {

grazie a Darko82 per la dritta.

Bene a questo punto evitiamo il mal di mare,
ed anche il continuo spostamento del mouse per lo schermo.

Configurazione ideale per uno schermo grande.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: