Tecnologia e non solo

aprile 20, 2010

Lo stato di Gimp.

Filed under: image-processing — telperion @ 2:11 pm

Da tempo è stata rilascita la versione stabile 2.6.8 per varie piattaforme, ma ad esempio sul sito ufficiale, solitamente molto solerte negli annunci, non ve ne è traccia, l’ultima news è di ottobre 2009, certo non è un buon segno.

Comunque vediamo compilando l’ultimo git disponibile (17 aprile, piattaforma Debian Sid 386) delle librerie Babl Gegl e di Gimp, lo “stato delle cose”.

L’interfaccia a finestra singola ora funziona, è possibile la modalità multifinestra:

o quella a singola finestra:

in quest’ultima modalità, se sono aperte più immagini o viste, compare in alto un navigatore:

É ora possibile passare da una modalità all’altra in corso d’opera, anche se tornando alla modalità multifinestra le dimensioni e la posizione dei pannelli non resta memorizzata e bisogna riposizionarli.
Inoltre uscendo dal programma in modalità singola finestra, al riavvio riparte in modalità multifinestra. Sono anche scomparsi gli utili tooltip sul pannello strumenti.

Per il resto nessuna cosa da segnalare.
Livelli raggruppati e nuove opzioni nei pennelli già le avevamo viste nei git precedenti.
Ancora nessun sistema macro, nessun automatismo per operazioni su immagini multiple, sempre lo stesso sistema di script complicatissimo adatto a programmatori più che a grafici, nessuna procedura guidata per le operazioni più semplici per utilizzatori occasionali.

Peccato perchè la distanza dalle applicazioni commerciali aumenta sempre di più, sia in funzioni (PS CS5 ~800€) che in semplicità (PS Elements 8 ~95$ o gratis in bundle con parecchi scanner di qualità).

Resta un programma potente ma grezzo, non adatto a lavori su immagini multiple e utilizzabile da utenti abbastanza esperti, con curva di apprendimento ripida.

A 2 anni di distanza dall’introduzione, ancora non mi è chiara l’utilità di Gegl che resta opzionale e attivandolo non cambia praticamente nulla se non un aumento dei tempi di eleborazione e visualizzazione.

Un altro treno che si allontana?

10 commenti

  1. La scelta ‘bizzarra’ di Mark ‘Ubuntu’ Shuttleworth di non includere GIMP in Lucid Lynx non mi piace e certo aumenta i dubbi sul futuro di questo software ma io sono un noto pessimista😛

    Commento di dafi — aprile 20, 2010 @ 2:58 pm

    • Mah, non penso che l’installazione di default o meno su Ubuntu incida gran chè sulla sua notorietà e diffusione.

      Commento di telperion — aprile 20, 2010 @ 3:09 pm

  2. Meno male che sono un power user.😀

    Commento di Bl@ster — aprile 20, 2010 @ 8:21 pm

    • Certo, per fare le fantastiche scritte a mano sulle immagini nel tuo blog.😛

      Commento di telperion — aprile 20, 2010 @ 10:05 pm

  3. La deriva di Gimp nei confronti di Fotosciop ormai è irrecuperabile, a me non sembra neanche così complesso ma sembra la brutta copia di Fotosciop 5.
    In cosa dovrebbe migliorarsi veramente? Se il paradigma di confronto è Fotosciop, allora deve migliorarsi in tutto ma è qualcosa di impossibile.
    Gli automatismi e le macro sarebbero una gradita cosa, anche più interazione tra le finestre con Gimp/GTK ancora non si riesce a trascinare un oggetto od un livello da una finestra all’altra.

    Danielsan
    (si ho il blog di TeamBirra ;-D)

    Commento di teambirra — aprile 20, 2010 @ 9:36 pm

    • Intanto buone bevute.

      I photoshop a cui fare riferimento (a qualcosa bisogna pur confrontarsi) sono 2 come detto:

      PS5 per le funzioni, efficienza dell’interfaccia (la finestra singola multipla c’entra poco, è ben altro l’interfaccia di PS) azioni e batch,

      e PS Elements per le procedure guidate ad operazioni comuni.

      Commento di telperion — aprile 20, 2010 @ 10:04 pm

  4. Io ho installato la 2.6.8 dai repo di ubuntu lucid, ma non trovo la modalità a singola finestra.
    è presente solo nell’ultimo git, oppure sono io imbranato?🙂

    Commento di gian — aprile 21, 2010 @ 8:28 am

    • Comunque vediamo compilando l’ultimo git disponibile (17 aprile, piattaforma Debian Sid 386) delle librerie Babl Gegl e di Gimp, lo “stato delle cose”.

      Commento di telperion — aprile 21, 2010 @ 10:33 am

  5. l’altro giorno dovendo pasticciare un po’ con due immagini ho preferito questo sito a gimp:

    http://www.sumopaint.com/home/

    mi spiace usare un applicazione online in flash piuttosto che del software libero, ma tant’è..

    Commento di ozner — aprile 30, 2010 @ 11:24 am

  6. […] Altre info potete trovarle su Pollycoke . Su Tecnologia e non solo […]

    Pingback di Gimp-2.7, finestra singola | Deer Notes — luglio 8, 2012 @ 11:00 am


RSS feed for comments on this post.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: