Tecnologia e non solo

dicembre 8, 2008

Ubuntu Gentoo Archlinux

Filed under: hardware — telperion @ 5:18 pm

Ancora un test con la consueta metodologia.
Questa volta ho eseguito la suite encoding su Ubuntu 8.10 64 (mc) e 32 (mc-32 bit), Gentoo ed Archlinux


A parte il test mencoder eseguito solo su archlinux, per il resto altri e bassi ora per quella ora per questa.

Tutti i test li vedete qui.

Ancora conferme al fatto che le distribuzioni all’incirca si equivalgono, quindi la velocità non è un serio fattore discriminate nella scelta.
Piuttosto gestione, upgrade e configurabilità mi fanno preferire nell’ordine Gentoo, Debian Sid ed Archlinux, mentre la seppur valida Ubuntu passa in secondo ordine per i suoi aggiornamenti “totali” ogni 6 mesi, ma questa è una scelta che deve essere personale.
Anche l’elevato livello di bug irrisolti rispetto alle altre, e certe scelte “particolari” pesano sulla valutazione di Ubuntu, che comunque uso (poco), da sempre, con kernel vanilla, compiz git compilato da me e driver video “originali” dal sito nvidia.

Annunci

4 commenti

  1. Bel test, sicuramente adesso ci saranno meno “effetto placebo”.
    Se ti capita di fare altri test ti consiglio Bonnie++ e gtkperf

    Commento di grigio — dicembre 8, 2008 @ 11:11 pm

  2. beh delle differenze ci sono, in questo caso. 10 secondi tra ubuntu e archlinux sull’encoding OGG e 5 nella decodifica Lame non sono pochi.
    Sapevo della differenza tra 32 e 64 bit che si fa vedere (forse) di più, comunque, questa “prestazione” differente rende un po più giustizia alla mia idea di performance percepite, anche se in questo caso specifico Ubuntu stravince su Archlinux. Ubuntu è più veloce di ? No. E questo lo abbiamo appurato precedentemente, ma possiamo invece dire che a seconda di che devi fare una distro sia meglio che l’altra ? Sigh, mi si smonta un modo di dire che io uso parecchio vedi: “Tutte le distro sono uguali”. Ai poster (senza la i) l’ardua sentenza. 😉

    Commento di LuNa — dicembre 9, 2008 @ 7:04 am

  3. @LuNa
    le tue valutazioni sono corrette nel caso specifico dell’encoding suite, nel test ogg vediamo uno dei pochi vantaggi netti del 64bit, le 32 sono tutte più o meno uguali, già nel lame gentoo32 và come Ubuntu64, mentre le altre 2 32 bit si equivalgono.
    Già nel Monkey Audio ubuntu32 e gento32 sono molto più veloci di ubuntu64 e archlinux che si equivalgono.

    Ma poi più in generale in altri ambiti, opengl compilazione eccetera, il 64bit arranca o va uguale, e gira e rigira alla fine tutte le distribuzioni si equivalgono. Vedi i vari articoli che ho pubblicato.

    E vero che “seconda di che devi fare una distro sia meglio che l’altra” ma chi codifica ogg 24 ore al giorno?
    Se esiste allora vada di 64 bit.
    Se codifichi 24 ore al giorno wav-ape già è molto meglio gentoo 32.

    Commento di telperion — dicembre 9, 2008 @ 11:40 am

  4. @grigio
    Bonnie++ e gtkperf a parità di hardware kernel DE e filesystem non credo che diano risultati molto disomogenei, vedi opengl, Specviewperf9, memoria e superpi.

    Secondo me i test chiave sono encoding e multicore.

    Commento di telperion — dicembre 9, 2008 @ 11:49 am


RSS feed for comments on this post.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: