Tecnologia e non solo

ottobre 30, 2008

Se po fà?

Filed under: Gnome,Temi — telperion @ 8:39 pm

Un altro bel concept di Mirco Müller abbandonato a far la muffa.
Paliamo dello spettacolare lowfat il cui changelog in git recita un tristissimo
2007-03-05 Mirco Mueller * *: inital import.

Come al solito idee innovative che non vengono minimamente considerate dai “soliti noti” quindi nessuno ci costruisce intorno una applicazione da usare o integrare con altro.

Facciamoci del male.
Linux, dì qualcosa di innovativo!

Nella giornata dove i post sono quasi tutti “è uscita la nuova versione di …”
grazie a White Penguin per avermi ricordato questo bellissimo “concept”.
E in questi tempi di noia e sbadigli software non è poco.

Come segnalato da giolock,
un utilissimo script per nautilus per “integrare alla meno peggio” lowfat nel file manager.
forum.ubuntu-it.org/index.php/topic,213764.0.html

immagine script nautilus per lowfat

Very grazie!

Modificando le immagini nella cartella pixmaps è possibile personalizzare sfondo e cestino a proprio gusto.

Free Image Hosting at www.ImageShack.us Free Image Hosting at www.ImageShack.us

*immagini utilizzate nelle schermate e nel video, dalla rete.

22 commenti

  1. mi sembrava di aver già visto una cosa simile. più di un anno fa…

    http://it.youtube.com/watch?v=qRSO7p0HAIw

    ma dove biiiiip è andato a finire il progetto?

    Commento di simo_magic — ottobre 30, 2008 @ 9:12 pm

  2. A me piaceva talmente questo progetto che mi ero fatto un bello scriptone per integrarlo in nautilus (per aprire direttamente una serie di immagini con lowfat).
    Se a qualcuno interessa lo trovate qui:
    http://forum.ubuntu-it.org/index.php/topic,213764.0.html

    Hai fatto bene a parlarne, è un vero peccato che sia stato abbandonato.

    Commento di giolock — ottobre 30, 2008 @ 9:31 pm

  3. Non puoi fare sti appelli allo sviluppo con Cheryl Tweedy, distrai i developer.

    [OT] Telperion, cosa hai usato per fare questo screencast? [/OT]

    Commento di stefanauss — ottobre 30, 2008 @ 9:36 pm

  4. @giolock
    ottimo lo script, l’unico inconveniete all’apertura è il mancato corretto aspetto delle immagin che comunque premendo “a” vanno immediatamente a posto, già utilizzato.
    Ora posso aprire le immagini con gloobus o con lowfat ovvero “pornografia estrema” allo stato puro😀

    @stefanauss
    comunissimo gtkRecordMyDesktop
    Cheryl è li per contrasto visto che non è ne bassa ne grassa.😀

    Commento di telperion — ottobre 30, 2008 @ 10:42 pm

  5. Per prima cosa credo di non avere mai visto una tale concentrazione di fighe in un post!!!
    Tornando alle cose serie direi che è fenomenale…e sto pensando anche più in là con un touch screen…sarebbe fenomenale!
    Scusate…ma mi ritornano in mente sempre quelle ragazze…sto post è una manna, unisce l’articolo con le subrette ghghghgh

    Commento di kaiserxol — ottobre 31, 2008 @ 1:26 am

  6. Davvero bello LowFat, è un vero peccato che nessuno lo porti avanti…

    Commento di d1s4st3r — ottobre 31, 2008 @ 10:15 am

  7. La comunità è troppo impegnata a litigare su kde vs gnome, tango vs oxygen (perchè sono le icone che fanno l’innovazione!), a far girare cubi e ovviamente a esaltare lo stambecco!😀
    Ma il 2009 sarà l’anno di linux… mah…

    Commento di Daniele — ottobre 31, 2008 @ 10:37 am

  8. Ma è stato tolto da git? Giuro che l’ho visto prima, ora sembra non esserci più!

    Commento di red — ottobre 31, 2008 @ 10:50 am

  9. @Daniele credo ci sia un fraintendimento su “comunità” (piuttosto diffuso per la verità)

    Se con comunità si intende l’insieme degli _utilizzatori_ niente da dire…
    come tutte le questioni di semantica sono difficilmente oggettivabili.

    Ma se con comunità intendiamo ciò che intende Raymond nella cattedrale e il bazaar, citando le così dette “leggi di linus”,(ovvero l’insieme degli sviluppatori del _singolo_ progetto) va da sé che il tuo post è quantomeno da verificare e dimostrare.

    Per farla breve il 99,9% dei bloggher, con o senza acca, non sono (né fanno parte) la comunità (intesa in termini raymondiani di comunità di sviluppo) anche se, ovviamente, non vedo problemi a definirla comunità, basta operare i dovuti distingui ^_^

    Commento di shaitan — ottobre 31, 2008 @ 10:54 am

  10. mettiamo su pure questo così come il precedente😀
    nautinstein😉

    comunità ? e cosa c’e’ di comune. Linux non risponde alla parola “comunità” dello zingarelli

    Commento di LuNa — ottobre 31, 2008 @ 3:49 pm

  11. […] 31, 2008 di subrikk Grazie a telperion, per la sua citazione al nostro blog riguardo […]

    Pingback di Pillole di : LowFat ( Integrare LowFat con il FileManager ) « White Penguin — ottobre 31, 2008 @ 3:58 pm

  12. Nel link del commento 11 trovate uno script per konqueror

    Commento di telperion — ottobre 31, 2008 @ 4:42 pm

  13. ma solo a me non lo compila ?
    background.cpp:24:23: error: SDL_image.h: No such file or directory
    make[1]: *** [background.o] Error 1

    Commento di snoozer — ottobre 31, 2008 @ 4:59 pm

  14. installa il pachetto SDL_image + dev
    su ubuntu ad esempio è
    libsdl-image1.2-dev

    Commento di telperion — ottobre 31, 2008 @ 5:12 pm

  15. Mi picerebbe proprio trovare il modo di rispettare le proporzioni all’apertura, ma ancora non so come fare. Basterebbe poter ottenere la risoluzione dell’immagine da linea di comando.
    Qualche idea?

    PS. ma anche a voi va in crash se si aprono più di 16 immagini e si fa doppio clic x ordinarle?

    Commento di giolock — ottobre 31, 2008 @ 9:19 pm

  16. @giolock

    identify -format '%w %h' immagine.jpg

    restituisce w e h dell’immagine.

    mc@mc-desktop:/media/scambio/immagini$ identify -format '%w %h' POCAON_3.jpg
    281 550

    identify fa parte di imagemagick.
    http://www.imagemagick.org/Usage/basics/#identify

    Invece del doppio click per ordinare le immagini premi il tasto ‘a’ oppure ‘s’ o ‘d’, a me non crasha neppure con 100 foto (vedi immagine)

    Commento di telperion — ottobre 31, 2008 @ 11:24 pm

  17. Grazie telperion, ho scoperto quel comando ieri sera e stavo giusto cercando di capire come catturarne l’output. L’opzione -format semplifica molto le cose.

    PS mi va in crash solo con immagini grandi 1600×1200 o più (forse occupa troppa memoria)

    Commento di giolock — novembre 1, 2008 @ 10:17 am

  18. @giolock

    Update: nuova versione con -ping stessa velocità dello script originale.
    Provato con molte immagini qundo finisce la menoria video per le textures
    le foto diventano bianche e poi crasha.
    Con la mia scheda 512MB riesco a caricare 400-500 immagini di varie dimensioni.

    Postato anche nel forum
    http://forum.ubuntu-it.org/index.php/topic,213764.0.html

    Commento di telperion — novembre 1, 2008 @ 2:38 pm

  19. Versione dello script con dimensioni rielaborate da identify (imagemagik)
    dimensione massima anteprime al caricamento limit=n (default 640)
    a/r corretto automaticamente.

    http://forum.ubuntu-it.org/index.php/topic,213764.msg1575973.html#msg1575973

    Commento di telperion — novembre 1, 2008 @ 4:42 pm

  20. […] ma questo è il risultato integrando “alla meno peggio” i visti gloobus e lowfat in nautilus. Il tutto condito da un nuovo sfondo e temi gtk e metacity rielaborati partendo da un […]

    Pingback di “A me, me piace!” « Tecnologia e non solo — novembre 3, 2008 @ 3:03 pm

  21. Ho un po sistemato il dialogo gtk per aprire nuove immagini (aggiunto una preview e un filtro immagini)!! Adesso sto vedendo per aprire le immagine catturando direttamente il parametro passato da linea di comando!! Se vi interessa… appena ho finito posto le modifiche!!!🙂

    Commento di Paix — novembre 3, 2008 @ 10:20 pm

  22. […] i vari gloobus e low-fat eterne promesse che non sbocciano mai? Bene buttateli metaforicamente nel cesso, installate […]

    Pingback di Cooliris, quello che i “de” non fanno … « Tecnologia e non solo — aprile 15, 2009 @ 7:25 pm


RSS feed for comments on this post.

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: