Tecnologia e non solo

maggio 12, 2008

Ma Debian ce l’ha su con virtualbox?

Filed under: Debian,Humor,Sid — telperion @ 10:17 pm

La domanda sporge spontanea.

Dopo i già segnalati problemi a compilare il modulo kernel di virtualbox ose con il pacchetto sorgenti forniti da debian e module-assistant, risolto alla “cattiva” scaricando il tar.gz dei moduli 1.5.6 ose originali, compilandoli con un bel make e poi un sudo checkinstall per tenere tutto in ordine, metodo che non sbaglia più un colpo (ehm) un kernel (‘zzo di patch ci mettete?!), ora arriva un nuovo silurazzo letale sotto forma di pacchetto con l’infausto nome di libxalan110 versione 1.10-3.3 che va a sostituire il 1.10-3.2.

immagine libxalan

Installate il detto aggiornamento e scordatevi di veder più partire virtualbox-ose 1.5.6.
Come direbbe Beppe Braida:
ATTENTATO!!!

Il solo modo per uscirne è reinstallare libxalan110 1.10-3.2 e il nostro virtualbox come un novello Lazzaro riprenderà a sgambettare allegramente cantanto novello “vispa teresa” alla perfida Debian:

“emulando e virtualizzando, che male ti fo?”

PS “appuntate” il pacchetto altrimenti virtualbox rimuore.

7 commenti

  1. metti-la-binaria
    (scusa lo so che non la vuoi, però ….)

    Commento di LuNa — maggio 13, 2008 @ 12:21 am

  2. No la PUEL non la voglio!
    Ormai è una questione di principio.
    Voglio la open source (anche perchè la puel non si può montare su un server senza infrangere la licenza).

    Poi chi ti dice che libxalan non “spacchi” anche la PUEL? (Non lo so, ma potrebbe).

    OT
    ma quanto so brutti sti avavar, il mio non esce più manco a pagarlo.

    Commento di telperion — maggio 13, 2008 @ 10:22 am

  3. se usi la unstable e’ normale che succedano queste cose
    non a caso si chiama appunto unstable

    Commento di pacatoegentile — maggio 13, 2008 @ 10:56 am

  4. @pacatoegentile
    è normale 1 giorno due su bug “distruttivi”
    I moduli non vanno da mesi, e libxalan è su da sabato mi pare.

    La unstable significa piccoli difetti e momenti dove le dipendenze non sono soddisfatte, mica che non funziona più la roba.
    Per la “SanGennaro Way” esiste la experimental.

    Anche perchè la stable va bene per i server antiquata com’è
    mentre la testing finchè non diventa stable non serve a nulla e anzi può avere problemi più gravi e per periodi più lunghi della unstable.

    Non fermiamoci al significato letterale delle parole, andiamo oltre, ci hanno dato un cervello magari usiamolo.

    Poi come vedi qua oltre alla critica spesso trovi anche la soluzione.

    Commento di telperion — maggio 13, 2008 @ 11:19 am

  5. @telperion

    non voglio far polemica ma guarda che stai sbagliando di brutto

    la unstable significa instabile da cui il nome punto.
    testing e’ stata creata per velocizzare il processo di passaggio a stable

    la stable e’ l’unica ufficiale

    l’experimental e’ un seppuku digitale ma questa e’ un’altra storia.

    Mi fa piacere che tu abbia grandi aspettative dalla unstable cio’ e’ indice che il lavoro dei mantainer e’ ottimo, tuttavia stai dando per scontato cio’ che non lo e’ ( cfr. http://www.debian.org/releases/unstable/ )
    questo e’ un problema noto della debian,non a caso, visto che molta gente voleva usare pacchetti “all’ultimo grido” con un minomo di supporto e’ nata ubuntu anche detta “prendi il lavoro degli altri e prenditene il merito”.

    Alcuni consigli

    se libxalan non va invia un report (al momento non ce ne sono http://bugs.debian.org/cgi-bin/pkgreport.cgi?pkg=libxalan110;dist=unstable ) oppure a virtualbox-ose direttamente

    p.s. per quanto riguarda i moduli del kernel io ho fatto cosi:
    apt-get install virtualbox-ose-source
    cd /usr/src
    tar xvfj virtualbox-ose.tar.bz2
    cd linux (link al kernel)
    make-kpkg modules_image (make-kpkg sta in kernel-package)
    dpkg -i ../virtualbox-ose-modules-2.6….etc.etc.
    quindi ho usato i moduli debian senza problemi

    nel caso abbiate problemi con module-assistant .. mandate un bug spiegando il problema🙂

    Commento di pacatoegentile — maggio 13, 2008 @ 3:42 pm

  6. Il tuo metodo per i moduli se non hai installato tutto il source del kernel, ma hai solo i kernel-headers non so se funziona.

    Come ho fatto io, sorgente originale senza patch e make e sudo make install (o checkinstall) sicuramente si, lo dico solo a scanso di problemi per chi legge.

    Per il resto l’unica Debian che ha senso mettere su un desktop è la Sid, i “pasticci” sono simili alle altre rolling, niente di disastroso, notavo l’accanimento con virtualbox-ose.

    Quanto a segnalare i bug non sapendo bene l’inglese (il tecnico lo capisco abbastanza, ma scrivere è diverso) per me è un pò fuori portata anche se a volte lo faccio.

    Commento di telperion — maggio 13, 2008 @ 4:49 pm

  7. @telperion
    ho provato module assistant e anche li’ non mi da’ problemi di compilazione.
    prova a lanciarlo cosi’

    module-assistant -t -v -f build virtualbox-ose
    e scrivi qui eventuali errori che ti vengono fuori.

    per l’inglese.. e’ inglese tecnico non essere timido! tanto dall’altra parte c’e’ un mantainer maschio e brufoloso, mica una bella signorina come la carfagna🙂

    Commento di pacatoegentile — maggio 13, 2008 @ 10:41 pm


RSS feed for comments on this post.

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: