Tecnologia e non solo

gennaio 28, 2008

Ahhh comunità… su quale treno della notte viaggerai …

Filed under: Edicola,Varie — telperion @ 11:16 pm

In ordine sparso (mini aggregatore):

http://www.cimitan.com/blog/2008/01/28/read-my-thoughts-here/

http://elleuca.blogspot.com/2008/01/jens-granseuer-uno-stronzo-e-vorrei-che.html

http://3v1n0.tuxfamily.org/tumblelog/post/285/

http://blog.funtoo.org/2008/01/gentoo-developer-reply.html

… lo so che passerai, ma come sempre in fretta non ti fermi mai

Annunci

19 commenti

  1. ma la comunità non è un insieme di persone e bla e bla e bla, e questo accomunarsi non dovrebbe servire a perseguire tutti insieme uno scopo preciso ?
    Qui mi sembra che ogniuno si fa beatamente i cazzi suoi, e poi c’e’ ancora qualcuno che si chiede come mai Mamma M$ puo’ permettersi di farsi pagare 600 euri un Vista Ultimate.
    Mah !

    Commento di LuNa — gennaio 29, 2008 @ 1:01 am

  2. Dovrebbe, ma pare sia molto molto complesso.
    LuNa e il blog?

    Commento di telperion — gennaio 29, 2008 @ 1:36 am

  3. Il problema è che in una comunità puoi avere tre modalità per prendere una decisione (confido che non si intenda parlare di utopie, sicché si possano lasciar perdere dissertazioni, comunque interessanti, ma non attinenti al caso specifico, sul bene comune, sulla volontà generale e similari):

    – completamente democratica (diretta): tutti i partecipanti, a vario titolo, alla comunità votano. Non lo applicherei mai al software, si veda sondaggio su ubuntuforums sulla possibilità di includere all’avvia driver proprietario (dibattito condotto nella maggioritaria ignoranza della gpl)

    – democratica alla wikipedia: conosco alcuni progetti floss che si muovono in questo senso, anche se non i maggiori

    – metodo linus (descritto sommariamente in just for fun, per chi volesse approfondire): c’è un mantainer e quello decide e, per riprendere le parole di Emanuele Blasi “sta a te convincerlo con argomentazioni logiche. altrimenti è lui che deve mantenere la nuova UI [considerazione applicabile a qualunque progetto ndr] e prendersi gli insulti di chi non la vuole”
    E’ la questione di con Kolivas e dello scheduler… io amavo le sue patch, ma non sono io quello deputato a scegliere…se si ritiene che il mantainer (linus nel caso del kernel) sia inadeguato c’è il potente strumento del fork a disposizione. Sicuramente se le scelte del mantainer o del project leaders erano sbagliate il fork avrà maggior successo dell’originale (e, essendo un bazaar, il codice non andrà comunque perso).

    Commento di shaitan — gennaio 29, 2008 @ 10:54 am

  4. @typo Emmanuele Bassi…va beh, anche altra valangata di errori, dislessia precoce…

    Commento di shaitan — gennaio 29, 2008 @ 11:10 am

  5. @telperion: il blog (penso tu ti riferisca al mio blog) è stato cancellato senza preavviso e senza alcun motivo da Netsons. Non penso proprio di aver infranto una delle loro regole. Ho chiesto comunque spiegazioni, ma tanto visto il generale andazzo, penso che sfrutterò la cosa per “chiudere le pubblicazioni”, è divertente i primi mesi, poi l’interesse cala e la voglia pure (nel mio caso) quindi mi sa tanto che puo’ stare anche così. Mi limiterò a commentare nei vostri 😀
    Ciauz 🙂

    Commento di LuNa — gennaio 29, 2008 @ 11:11 am

  6. @shaitan:
    penso che comunque con il metodo:
    “sta a te convincerlo con argomentazioni logiche”
    l’innovazione sia “troppo” in mano a una sola persona e di conseguenza all’intelligenza e lungimiranza del mantainer, che come solitamente accade per tutte le posizioni di “potere”, è possibile che dopo un pò di tempo pensi solo a consolidare il suo, più che agli interessi del progetto. Forse incarichi a tempo, a rotazione, decisioni prese da commissioni di almeno 3 individui potrebbero attenuare la “tirannide”.
    Oppure si dica:
    non ci segnalate bug (vedi articolo ubuntu)
    non fate patch
    non rompeteci l’anima
    facciamo noi e basta.
    😀

    Commento di telperion — gennaio 29, 2008 @ 11:35 am

  7. ah … aggiungo .. visto che è pure in topic con il post, che mi faceva piacere scrivere perchè un pò di questa comunità mi piaceva sentirmene parte, in qualche modo, visto che il s.o. lo uso per piacere e non per obbligo e non per una ideologia ma semplicemente per scelta oggettiva mia e personale. In diversi mesi ho avuto modo di farmi una idea precisa di quello che c’e’ in giro e di come si susseguono gli eventi che riguardano “la comunità opensource” e ho scoperto che non condivido, per troppi aspetti. Quindi, rimango utente pinguino ma con fare passivo e non più invogliato e interessato come prima …. IMHO non vale la pena, in questi termini. 🙂

    Commento di LuNa — gennaio 29, 2008 @ 1:20 pm

  8. @LuNa:
    dai apriti un blogghetto tranquillo su WP dove scrivere i tuoi appunti senza stare a impazzire su cose tediose come HTML PHP e CSS che sono la cosa più pallosa e dispersiva dell’universo, da usare solo se utili per il lavoro secondo me.
    Tanto di stili temi plugin e quant’altro frega abbastanza poco, frega molto dei contenuti non del contenitore.
    IMHO

    Commento di telperion — gennaio 29, 2008 @ 1:50 pm

  9. @Luna
    Sulla mail di avviso diceva che avrebbero cancellato senza preavviso solo in caso di registrazioni fittizie o incomplete gli accounts Free (quindi deduco…). Comunque mi dispiace.
    Per quanto riguarda la comunità (se si puo’ parlare di comunità) a me sembra che l’andazzo sia più quello di FreeLand, ognuno fa a cazzi suoi, libero di decidere se includere o escludere le patch e libero di manterene il suo pacchetto come e dove vuole. Ricordiamoci che è una libertà essenziale, il problema maggioritario e che non ci si sta cippa ed a pagare è l’utente finale. Alla fine tutti si coprono dietro la scusa che è Free e quindi … Ma dai come se fare le cose male portasse meno tempo di farle per bene. L’anno di Linux? Si nel 3000 (forse).

    Commento di imu — gennaio 29, 2008 @ 2:12 pm

  10. @telperion: non è questione ne di css ne di stili,
    @imu: non penso proprio di aver fatto una registrazione di quel tipo, e quant’anche fosse … fai una cazzo di mail con scritto “brutto coglione, guarda che i tuoi dati non vanno bene, potresti correggere o contattare un admin opppure ti elimino l’account … tra l’altro io la copia potevo pure non averla, del mio materiale.
    Per il resto, concordo al 1000%. Con correzzione: L’anno di Linux? Si nel 3000 (forse MAI).
    🙂

    Commento di LuNa — gennaio 29, 2008 @ 2:34 pm

  11. @telperion: per quanto riguarda i miei appunti (ove ne avessi, mah) li condivido volentieri, ma non cio’ più testa di sbatterli su un cazzo di blog 😀

    Commento di LuNa — gennaio 29, 2008 @ 2:37 pm

  12. @LuNa:
    intendevo dire che php-css-html sono estremamente noiosi e avidi di tempo senza essere fondamentali nella comunicazione delle cose, mentre un blog è fondamentalmente comunicazione.
    Il poco tempo dovrebbe, IMHO, essere usato per produrre comunicazione, mentre la “tecnica php-css-html” è interessante solo per chi poi la riutilizza nella propria attività.

    Come dire non imparo il linguaggio C per scrivere un blocco note.

    A me se apri un blogghetto ci metti le tue cose che sperimenti e le tue jpeg fà piacere e serve a volte da stimolo, poi vedi tu.
    Tanto il backup ce l’hai su liberosfogo.
    😉

    Commento di telperion — gennaio 29, 2008 @ 2:48 pm

  13. Se per Vista c’è la guerra, per Gnome/KDE4 si sta alzando un polverone che rischia di trasformarsi in un tornado distruttivo…

    spero di aver reso l’idea con la metafora (dimmer–, ma che ci volete fare…)

    Commento di Piplos — gennaio 29, 2008 @ 3:14 pm

  14. @piplos: gnome ultimamente ha un che’ di anarchico (più del solito), io mi aspetterei un’altro disastro ferroviario per la 2.22. Sempre alla facciazza della comunità.

    @telperion: ho buttato 6 mesi in quel blog, e anche avendo il backup del materiale su un’altro il passo previsto era avvisare per tempo tutti e redirettare sul nuovo spazio. Ora mi è stata tolta questa possibilità senza che io possa far nulla, dovrei iniziare un’altro blog e con il 95% dell’utenza buttata perkè non potuta in alcun modo avvisare. ma di questo netsons se ne sbatte il beep, giustamente per loro (nulla da dire) e ingiustamente per me (cazzarola)

    @php/css/html/sarcazzo: si vero quello che dici, ma mi volevo avere qualcosa che mi piacesse e che avevo fatto al 100% da solo, ecco perchè tutto quello sbatti a scrivere un css nuovo di pacca da 0 per tutto il tema con le conseguenti difficoltà che ne derivano per uno che di CSS non sa nulla, quale il sottoscritto (e me la stavo cavando pure egregiamente)

    lo so che alcune cose che avevo fatto le hai usate come sicuramente le ha usate qualcun’altro e questo mi fa molto piacere, ma mi spiace, non è più tempo di bloggare. Decisione presa e non si cambia. la jpeg è mia e me la tengo io, e se a qualcuno non ci sta bene, se lo fa andare bene lo stesso (fa molto comunità dire così ultimamente !)

    Se un giorno dovessi rispuntare da qualche parte in qualche mio spazio, non sarà per parlare di computer ne di linux, mi sono un po stufato e sono troppo deluso da tutto questo skifio che si genera giorno dopo giorno. E mi sono rotto di scrivere fuffa per riempire i buchi lasciati dal nulla informatico che sta divorando un pò tutto questo mondo opensource.

    Vabbè ma tanto continuerò pur sempre a leggerVi (almeno per ora) e a lasciare qualcuno dei miei soliti acidi commenti. Se tu o IMU o chi vuole cia’ la voglia di arrabbiarsi (cosa che fate e si vede dai post) bene fate, ma scusate io proprio non ne ho più voglia. Quello di cui vorrei scrivere avverrà, a detta di qualcuno, nel 3000. Peccato che saremo tutti morti 😦

    Buona Vita !

    Commento di LuNa — gennaio 29, 2008 @ 4:26 pm

  15. @LuNa:
    se ti serve passaparola per liberosfogo.net
    solo da dirlo.

    Commento di telperion — gennaio 29, 2008 @ 4:38 pm

  16. @telperion: grazie, so che lo avresti fatto ma non ce ne’ di bisogno perchè non esisterà nessunissimo liberosfogo.net, non per quanto riguarda luna perlomeno. Da oggi sono un ex-blogger … non si era capito ?? come lo devo scrivere ? 😛

    Commento di LuNa — gennaio 29, 2008 @ 6:31 pm

  17. ah, e non me la sento nemmeno di fare il cazziatore (ruolo in cui sarei molto di più a mio agio, eheh, anche qui gia’ mi conosci), ci sta gia’ il bravissimo IMU o Emmanuele Bassi che lo sanno fare molto meglio di me 😀

    Commento di LuNa — gennaio 29, 2008 @ 6:40 pm

  18. telperion hai ragione, nei casi in cui le decisioni passano per il singolo si è legati alla sua “illuminazione” (non che gli altri governi siano necessariamente migliori, nella loro forma degenerata, per dirla alla polibio)

    invece per il caso di ubuntu direi che più che il singolo è proprio una questione di policy che mi auguro venga rivista al più presto, perché quella del pacchetto flash, per dirne una, non si può vedere

    @luna, gnome andando avanti a piccoli (a volte troppo piccoli) passi non andrà mai incontro a disastri ferroviari (rischi tipici delle “rivoluzioni”), piuttosto può andare incontro al treno (l’ennesimo?) in ritardo

    Commento di shaitan — gennaio 29, 2008 @ 7:25 pm

  19. @shaitan: una capplet azzeccatissima rifiutata solo perche ‘italians do it better’, temi icone e quant’altro no, questo no, (tanto e vero che perfino il buon nostro cimi si è skazzato)
    Una capplet sistemata bene (quella originale messa in discussione è una merda assoluta e non servo certo io per dirlo) e un tema e qualche icona non fanno di gnome una rivoluzione. Cosi invece è meglio stare fermi e fare in modo che il treno arrivi non solo in ritardo, ma sia talmente lento che i binari si arrugginiscono.
    GNome va troppo piano, Kde troppo in fretta … ma se si andasse un po tutti d’accordo o perlomeno si tentasse di farlo invece che “questo lo gestisco io, e solo io, po*** *** !
    forse si andrebbe avanti davvero .. io vedo mela, mamma m$ ( e sono solo 2 ) che vanno avanti ne piano ne forte ne esagerato … è un avanzare e un evolvere costante e soprattutto CONTINUO della loro linea di prodotto perchè la struttura alla base FUNZIONA, indipendentemente da come questa sia organizzata e indipendentemente che questa sia o no una macchina da soldi.
    C’e’ poco da “accumunare”, qui … Vogliamo lavorare insieme (ovvio non sto dicendo me e te ma il FOSS in genere) SI o NO ? Così allo stato attuale delle cose, secondo me e un NO, ma non sono il solo a pensarlo, mi sembra. Il tutto naturalmente IMHO ! 😀

    Commento di LuNa — gennaio 29, 2008 @ 8:10 pm


RSS feed for comments on this post.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: