Tecnologia e non solo

novembre 24, 2007

Awn-trunk bzr: come compilarlo (Debian/Ubuntu)

Filed under: Compiz-core,Debian,Guida pericolosa,Humor,Pacchetti,Sid,Temi — telperion @ 8:25 pm

Awn-trunk bzr: come compilarlo (Debian/Ubuntu) 3.a Edizione

Aggiornamento cambio nome pacchetto extras trunk del 27 nov 2007
Aggiornamento cambio nome pacchetti awn-trunk del 24 nov 2007
Aggiornamento v.2.1 del 4 nov 2007 (vecchia guida)

ATTENZIONE: GUIDA OBSOLETA CONSULTATE LA TERZA EDIZIONE.

Dopo il cambio nome dei pacchetti di avant-window-navigator (da bzr148 )
ecco una (spero) dettagliata guida aggiornata,
per compilare ed installare i pacchetti deb
di avant-window-navigator-trunk-bzr e delle extra applets,
con il mio metodo, che sicuramente non è l’unico,
probabilmente neppure il migliore,
ma visto che questo conosco, questo vi spiego.

awn-trunk-bzr

0 – premessa

Awn necessita di Beryl o Compiz o Compiz-fusion per funzionare.
Da synaptic o adept, prima di procedere cercate e rimuovete
tutti i pacchetti con avant e awn nel nome, per evitare confiltti.

Solitamente disinstallare i pacchetti è più che sufficiente,
per i casi disperati vedere commento 3 di AleXit e Appendice B e C.

I comandi per comodità saranno tutti da terminale e con path assoluto per evitare errori.
Le stesse operazioni spesso possono essere fatte anche con l’interfaccia grafica.
Si presume usiate Gnome, non ho idea del funzionamento con Kde,
ho letto che non ci sono problemi, ma non lo so, comunque l’editor di testo dei comandi
è quello di gnome gedit, se avete kde dovete sostituirlo con kate.

1 – preparazione

Scaricate i pacchetti necessari all’operazione (spero siano tutti):

aprite un terminale:

sudo apt-get install devscripts dh-make make build-essential dpkg apt bzr debhelper cdbs intltool libwnck-dev libgnome2-dev libgnome-desktop-dev libdbus-glib-1-dev libxcomposite-dev libxdamage-dev python-central python python-gnome2-dev python-cairo-dev gnome-pkg-tools autotools-dev libgnome-menu-dev libgconf2-dev libgnome-desktop-dev gnome-common librsvg2-dev libgtop2-dev autoconf automake fakeroot libsexy-dev libnotify-dev python-feedparser xdg-utils cairo-clock python-alsaaudio python-libgmail python-imaging python-gst0.10 tsclient python-gtk2-dev libvte-dev

Creiamo nella home la cartella di lavoro awn-bzr e spostiamoci all’interno:

cd ~
la tilde ~ si ottiene con AltGr + ì
e nel terminale è l’abbreviazione della vostra home

mkdir ~/awn-bzr
cd ~/awn-bzr

ora scarichiamo (solo la prima volta)
i sorgenti completi di avant-window-navigator con bzr:

bzr co http://bazaar.launchpad.net/~awn-core/awn/trunk avant-window-navigator

che dopo un minuto circa vi creerà la cartella
avant-window-navigator
contenente i sorgenti,

2 – versione ed aggiornamento avant-window-navigator

* Per gli aggiornamenti partite da qui,
i passaggi precedenti non sono più necessari.

Notizie sulle bzr di awn disponibili, qui.

Ora entriamo nella cartella dei sorgenti:
cd ~/awn-bzr/avant-window-navigator

e vediamo che versione (o aggiorniamo) è con

bzr up

che nel mio caso risponde:
Tree is up to date at revision 148.

Bene la versione del bzr è la 148 ricordatevi il numero (segnatelo).

Ora creiamo una copia dei sorgenti per compilarli che al termine cancelleremo

cp -r ~/awn-bzr/avant-window-navigator ~/awn-bzr/avant-window-navigator-work

Entriamo nella cartella di lavoro

cd ~/awn-bzr/avant-window-navigator-work

3 – modifica changelog avant-window-navigator e compilazione

Cambiamo il numero di versione dei nostri pacchetti per fare un pò di ordine:

gedit ~/awn-bzr/avant-window-navigator-work/debian/changelog

la prima riga è

avant-window-navigator-trunk (0.2.1+bzr-1) unstable; urgency=low

fatela diventare

avant-window-navigator-trunk (0.2.1+bzr-1~148) unstable; urgency=low

aggiunto ~148 perchè è la versione che abbiamo ricavato nel punto 2.
Salvate e chiudete gedit.

Ora compiliamo il tutto:

cd ~/awn-bzr/avant-window-navigator-work
./autogen.sh --prefix=/usr
debuild binary

se in una di queste fasi il comando si ferma e vi chiede qualche pacchetto mancante
installate il pacchetto richiesto e ripetete il comando che si è fermato.

Al termine nella cartella ~/awn-bzr troverete i 5 pacchetti deb costruiti

avant-window-navigator-trunk
awn-manager-trunk
libawn0-trunk
libawn-dev-trunk
python-libawn0-trunk

con le relative versioni.

Facciamo ordine e pulizia

4 – installazione e pulizia cartelle di lavoro

Creiamo una cartella per mettere i nostri pacchetti, la versione è la 148 quindi

mkdir ~/awn-bzr/awn148-deb

e spostiamoci tutti i pacchetti

cd ~/awn-bzr
mv *.deb ~/awn-bzr/awn148-deb

Ora installiamo i pacchetti:

ATTENZIONE CAUSA CAMBIO NOME DOVETE RIMUOVERE
TUTTI I PACCHETTI avant e awn CHE AVETE INSTALLATO,
USATE CERCA DI SINAPTYC E RIMUOVETE PRIMA DI PROCEDERE.
OPPURE DA TERMINALE:

sudo apt-get remove avant-* awn-*

poi procedete cn l’installazione:

cd ~/awn-bzr/awn148-deb
sudo dpkg -i *148*.deb

Ovviamente al posto di 148 dovete mettere la versione
che avete compilato.

Se manca qualcosa pacchetti non configurati
nessun problema, digitate

sudo apt-get install -f

e scaricate i pacchetti necessari e tutto va a posto.

Trovate nei menu accessori Avant Window Navigator
e in sistema preferenze awn manager.

Rimuoviamo la cartella di lavoro:

cd ~/awn-bzr
rm -r ~/awn-bzr/avant-window-navigator-work

E con avant-window-navigator abbiamo finito possiamo passare alle applets.

5 – preparazione degli extras.

Andiamo nella nostra cartella

cd ~/awn-bzr

ora scarichiamo (solo la prima volta)
i sorgenti completi di avant-window-navigator-extras con bzr:

bzr co http://bazaar.launchpad.net/~awn-extras/awn-extras/trunk avant-window-navigator-extras

che dopo un minuto circa vi creerà la cartella
avant-window-navigator-extras
contente i sorgenti.

6 – versione ed aggiornamento extras

* Per gli aggiornamenti degli extras partite da qui,
i passaggi precedenti non sono più necessari.

Notizie sulle bzr di awn-extras disponibili, qui.

Ora entriamo nella cartella dei sorgenti:
cd ~/awn-bzr/avant-window-navigator-extras

e vediamo che versione (o aggiorniamo) è con

bzr up

che nel mio caso risponde:
Tree is up to date at revision 239.

Bene la versione del bzr è la 239 ricordatevi il numero (segnatelo).

Ora creiamo una copia dei sorgenti per compilarli che al termine cancelleremo.
Compileremo solo le awn-extras-applets.

cp -r ~/awn-bzr/avant-window-navigator-extras/awn-applets/awn-extras-applets ~/awn-bzr/awn-extras-applets-work

Entriamo nella cartella di lavoro

cd ~/awn-bzr/awn-extras-applets-work

7 – modifica changelog extras-applets e compilazione

Cambiamo il numero di versione dei nostri pacchetti per fare un pò di ordine:

gedit ~/awn-bzr/awn-extras-applets-work/debian/changelog

la prima riga è

awn-extras-applets-trunk (0.2.1+bzr) unstable; urgency=low

fatela diventare

awn-extras-applets-trunk (0.2.1+bzr239) unstable; urgency=low

bzr239 perchè è la versione che abbiamo ricavato nel punto 6.
Salvate e chiudete gedit.

* il file debian/control dal bzr239 è corretto.

Ora compiliamo il tutto:

cd ~/awn-bzr/awn-extras-applets-work
./autogen.sh --prefix=/usr
debuild binary

se in una di queste fasi il comando si ferma e vi chiede qualche pacchetto mancante
installate il pacchetto richiesto e ripetete il comando che si è fermato.

Al termine nella cartella ~/awn-bzr troverete il pacchetto deb costruito

awn-extras-applets-trunk

con relativa versione.

Facciamo ordine e pulizia

8 – installazione e pulizia cartelle di lavoro

Dal bzr239 in mome del pacchetto è cambiato, se abbiamo installato awn-extras-applets
è necessario rimuoverlo:

sudo dpkg -r awn-extras-applets

Installiamo il pacchetto:

cd ~/awn-bzr
sudo dpkg -i *applets*239*.deb

Ovviamente al posto di 239 dovete mettere la versione
che avete compilato.

DA MOLTE VERSIONI IL PACCHETTO NON SI INSTALLA
.. tentata sovrascrittura di `/usr/share/gconf/schemas/notification-daemon.schemas
BISOGNA RIMUOVERE IL FILE CONTENUTO NEL PACCHETTO CON dpkg-deb
awn-extras-applets-trunk_0.2-1~bzr327_i386/usr/share/gconf/schemas/notification-daemon.schema
COME DESCRITTO IN QUESTA GUIDA.

Aggiustato il pacchetto installiamolo:

sudo dpkg -i *applets*239*.deb

Facile vi esca:

Selezionato il pacchetto awn-extras-applets, che non lo era.
(Lettura del database … 153237 file e directory attualmente installati.)
Spacchetto awn-extras-applets (da awn-extras-applets-trunk_0.2.1-1~bzr239_i386.deb) …
dpkg: problemi con le dipendenze impediscono la configurazione di awn-core-applets:
awn-core-applets dipende da cairo-clock; comunque:
Il pacchetto cairo-clock non è installato.
awn-core-applets dipende da python-libgmail; comunque:
Il pacchetto python-libgmail non è installato.
dpkg: errore processando awn-core-applets (–install):
problemi con le dipendenze – lasciato non configurato
Sono occorsi degli errori processando:
awn-core-applets

Nessun problema, digitate

sudo apt-get install -f

e scaricate i pacchetti necessari e tutto va a posto.

Ora spostiamo il nostro pacchetto insieme agli altri di awn corrispondenti

mv *.deb ~/awn-bzr/awn148-deb

Rimuoviamo la cartella di lavoro:

cd ~/awn-bzr
rm -r ~/awn-bzr/awn-extras-applets-work

E siamo a posto.

A volte (spesso) gli schemas non si installano (perchè?)
e per il corretto funzionamento è bene installarli a mano,
in un terminale:

gconftool-2 --install-schema-file=/usr/etc/gconf/schemas/awn-clock.schemas
gconftool-2 --install-schema-file=/usr/etc/gconf/schemas/stack.schemas
gconftool-2 --install-schema-file=/usr/etc/gconf/schemas/switcher.schemas
gconftool-2 --install-schema-file=/usr/etc/gconf/schemas/trash.schemas
gconftool-2 --install-schema-file=/usr/etc/gconf/schemas/awnsystemmonitor.schemas
gconftool-2 --install-schema-file=/usr/etc/gconf/schemas/filebrowser.schemas
gconftool-2 --install-schema-file=/usr/etc/gconf/schemas/notification-daemon.schemas

* a seconda delle versioni alcuni schema potrebbero non esserci.

Appendice A

Nella cartella

~/awn-bzr/avant-window-navigator-extras/awn-plugins

ci sono i plugins per

banshee
deluge
exaile
pidgin
quodlibet
rhythmbox
Xchat

se ve ne serve uno (non ci sono pacchetti)
entrate nella opportuna cartella e leggete il readme se c’è.

L’installazione di solito avviene con un

sudo make install

La disinstallazione con

sudo make uninstall

Vi trovate poi i plugin nel manager
e li potete aggiungere alla barra.

Tips:
quando aggiungete un’applet o un plugin al pannello, e non funziona, ad esempio appare una linea sottile bianca e basta, lasciate l’applet sul pannello e chiudete awn.
Aprite poi un terminale e lanciate:

avant-window-navigator

in modo da visualizzare i messaggi abbinati all’applet non funzionante.
Capiterà spesso di vedere segnalata la mancanza di qualche pacchetto, nel caso installatelo e riprovate. Quando tutto funzionerà chiudete awn o il terminale, e rilanciatelo nel consueto maodo da menu – accessori.

Appendice B.

IMPORTANTE:
se avete installato avant-window-decorator
dai sorgenti o bzr con il classico:

./autogen.sh && make && sudo make install

o con

./configure && make && sudo make install

avant-window-navigator si installa in
/usr/local anzichè in /usr
dovete disinstallarlo con gli stessi sorgenti con

sudo make uninstall

altrimenti si creeranno conflitti,

In alternativa se non avete più i sorgenti
nel punto 3, provate ad installare e rimuovere il soft con

./autogen.sh && make && sudo make install
poi
sudo make uninstall

poi riprendere normalmente con

./autogen.sh --prefix=/usr
debuild binary

Appendice C.

Come rimuovere tutti i pacchetti e configurazioni
in caso di problemi e conflitti:

da synaptic adept rimuovere tutti i pacchetti

avant
awn
libawn

Verificare la cancellazione di:

Cartelle

/usr/share/avant-window-navigator
/usr/share/awn-core-applets
/usr/share/doc/avant-window-navigator
/usr/share/pycentral/python-libawn0
/usr/lib/awn
/usr/lib/python2.5/site-packages/awn
/usr/lib/python2.4/site-packages/awn
/usr/include/libawn

File:

/usr/bin/avant-window-navigator
/usr/bin/awn-manager
/usr/bin/awn-applet-activation
/usr/lib/pkgconfig/awn.pc

/usr/share/applications/avant-window-navigator.desktop
/usr/lib/libawn.so.0.0.1
/usr/lib/libawn.so.0
/usr/lib/libawn.so

Controllare anche in /usr/local

Cartelle

/usr/local/share/avant-window-navigator
/usr/local/share/awn-core-applets
/usr/local/share/doc/avant-window-navigator
/usr/local/share/pycentral/python-libawn0
/usr/local/lib/awn
/usr/local/lib/python2.5/site-packages/awn
/usr/local/lib/python2.4/site-packages/awn
/usr/local/include/libawn

File:

/usr/local/bin/avant-window-navigator
/usr/local/bin/awn-manager
/usr/local/bin/awn-applet-activation
/usr/local/lib/pkgconfig/awn.pc

/usr/local/lib/libawn.so.0.0.1
/usr/local/lib/libawn.so.0
/usr/local/lib/libawn.so

In home
(perderete tutti i settaggi)
fatelo solo come ultima spiaggia.
Cartelle:
~/.awn
~/.config/awn

da terminale:
gconftool-2 --recursive-unset /apps/avant-window-navigator

—————————————————————————–

Attenzione:
guida pericolosa a vostro totale rischio e pericolo.
Livello di difficoltà medio basso,
comunque una certa perizia è consigliata.

La guida sembra lunga, ma in realtà
tutte le operazioni si fanno in pochi minuti.
🙂

Annunci

34 commenti

  1. […] Avant window manager bzr: come compilarlo (Debian/Ubuntu) Archiviato in: Beryl, Compiz-core, Debian, Edgy, Etch, Feisty, Fusion, Guida pericolosa, Gutsy, Lenny, Sid, Temi — telperion @ 12:14 pm NUOVA GUIDA AWN BZR => 148 QUI. […]

    Pingback di Avant window manager bzr: come compilarlo (Debian/Ubuntu) « Tecnologia e non solo — novembre 24, 2007 @ 8:27 pm

  2. […] Guida pericolosa, Humor, Pacchetti — telperion @ 4:55 pm In questi giorni se compilate AWN come descritto nella guida, vi troverete, compilando gli extras awn-core-applets, con un bel pacchetto deb che non si […]

    Pingback di Awn-core-applets, deb, errori, dpkg-deb e magheggi vari. « Tecnologia e non solo — novembre 24, 2007 @ 8:28 pm

  3. se non fanno casino non sono contenti
    ma ai mantainer non ci pensa nessuno ?
    mi chiedo che senso ha cambiare nome a tutta l’amarena quando il contenuto è tale da non giustificare un cambio di nome che ti costringe a rivedere le strategie di impacchettamento.
    E anche qui, ottimo telperion. Ce ne fossero di tutorial che spiegano queste cose, [/Troll mode on] ce ne fossero di più [/Troll mode off]
    😀

    Commento di LuNa — novembre 24, 2007 @ 9:28 pm

  4. @telperion
    tu che hai pazienza, inviagli una mail scrivendo come “oggetto” “SVEGLIA SIAMO NEL 21° SECOLO!”

    Commento di imu — novembre 24, 2007 @ 10:46 pm

  5. Grazie Telperion, la prossima volta farò + caso al file control.. Ciao!

    Commento di nedo85 — novembre 25, 2007 @ 12:13 pm

  6. @nedo85: grazie a te per avermi segnalato la cosa.

    @imu @LuNa: ormai sono rassegnato a questi “scherzi da prete” come altro definirli.

    Commento di telperion — novembre 25, 2007 @ 12:19 pm

  7. Avrei un problemino quando vado a compilare mi dice che non trova pygtk-2.0 nei repo non lo trovo qualche idea? ^^

    Commento di Zobbi — novembre 26, 2007 @ 2:13 pm

  8. Come non detto, risolto non avevo installato il pacchetto python-gtk2-dev grande guida 🙂

    Commento di Zobbi — novembre 26, 2007 @ 2:20 pm

  9. @Zobbi: ho aggiunto python-gtk2-dev alle dipendenze da installare, grazie della segnalazione.

    Commento di telperion — novembre 26, 2007 @ 5:06 pm

  10. Aggiornata per le variazioni di
    awn-extras-applet-trunk bzr 239

    Aggiunto anche il pacchetto libvte-dev nelle dipendenze necessario al nuovo applet terminal (extras)
    😉

    Commento di telperion — novembre 27, 2007 @ 6:51 pm

  11. […] Cambiato anche il nome del pacchetto extras e relativo aggiornamento della guida. […]

    Pingback di Novità del giorno « Tecnologia e non solo — novembre 27, 2007 @ 8:22 pm

  12. Ciao, premetto che non ci capisco niente,
    facendo il rebuild library per creare il pacchetto degli extra mi esce fuori il seguente errore:
    ma cosa devo prendere esattamente? ho provato a cercare il pacchetto gtk+-2.0 e altri, ma li trovo sempre con nomi leggermente differenti e cmq già installati… boh..

    ….
    ….

    No package ‘vte’ found

    ….
    ….

    cosa faccio???

    Commento di Luca — novembre 28, 2007 @ 8:45 pm

  13. @Luca:
    commento 10

    Aggiunto anche il pacchetto libvte-dev nelle dipendenze necessario al nuovo applet terminal (extras)

    sudo apt-get install libvte-dev

    Non importa la lista che ti fà ma il pacchetto che non viene trovato:
    No package ‘vte’ found
    nel tuo caso.

    Commento di telperion — novembre 28, 2007 @ 8:54 pm

  14. mh… ma dove lo trovo il pacchetto VTE?? su synaptic non c’è , c’è tipo phyton-vte ma è gia installato…

    sto soffrendo..

    Commento di Luca — novembre 28, 2007 @ 11:11 pm

  15. @Luca: è scritto sopra: libvte-dev

    da teminale:
    sudo apt-get install libvte-dev

    Commento di telperion — novembre 28, 2007 @ 11:14 pm

  16. o cacchio non avevo visto il comando… grandissimo!!!

    Commento di Luca — novembre 28, 2007 @ 11:14 pm

  17. ok perfetto ottima guida, finalmente è uscita fuori!!!!

    però c’è un problemuccio, mi si nasconde dietro il pannello in basso, quello principale in pratica.. come si fa a passarla fissa in un piano piu alto ? oppure anche a sollevarla in modo che non vada dietro??

    Commento di Luca — novembre 29, 2007 @ 1:00 am

  18. […] una queri di zobbi tutto in fermento, che mi diceva che sarebbe venuto a casa mia per installare AWN,io d’accordo gli dico d’accordo, e come da programma alla fine arriva zobbi a sistemare […]

    Pingback di neoargo:blog — dicembre 11, 2007 @ 1:30 am

  19. Oggi ho provato a compilare avant seguendo la tua guida, ma quando do debuild binary, quasi alla fine ottengo:
    dh_strip -pavant-window-navigator-trunk –dbg-package=libawn0-trunk-dbg
    dh_strip: debug package libawn0-trunk-dbg is not listed in the control file
    make: *** [binary-strip-IMPL/avant-window-navigator-trunk] Error 1
    debuild: fatal error at line 1219:
    couldn’t exec fakeroot debian/rules:
    e mi si blocca:-(
    E anche un’altra cosa…quando dici di modificare la prima riga di: ~/awn-bzr/avant-window-navigator-work/debian/changelog
    in realtà ora è l’ultima…

    Commento di massi — dicembre 22, 2007 @ 1:30 pm

  20. @Massi:
    magari hanno fatto qualche pasticcio. Scarica un bzr precedente che sicuramente funziona.
    Ora è il bzr154 scarica il 153:

    bzr co http://bazaar.launchpad.net/~awn-core/awn/trunk avant-window-navigator -r 153

    Basta aggiungere
    -r numerobazar
    al comando che clona il bzr

    …………….
    …quando dici di modificare la prima riga di: ~/awn-bzr/avant-window-navigator-work/debian/changelog
    in realtà ora è l’ultima…
    …………….

    Cambia sempre la prima linea (è l’unica che conta) se ora è:

    avant-window-navigator-trunk (0.2.1+bzr-hardy1-1) hardy; urgency=low

    falla diventare ad esempio

    avant-window-navigator-trunk (0.2.1+bzr-154) hardy; urgency=low

    serve solo per capire dal nome pacchetto che bzr è.
    Se non ti importa, puoi lasciarla inalterata.

    Quando ho tempo vedo se è necessaria l’ennesima revisione della guida.

    Commento di telperion — dicembre 22, 2007 @ 2:12 pm

  21. @Massi:
    ho fatto un test ora compilando una bzr 154 su Ubuntu Gutsy
    senza avere alcun genere di problema.

    Come detto nella prima riga del debian/changelog ho messo:

    avant-window-navigator-trunk (0.2.1+bzr-154) hardy; urgency=low

    Commento di telperion — dicembre 22, 2007 @ 2:40 pm

  22. Io uso SID, e da quello che ho capito, lui cerca di creare il pacchetto libawn0-trunk-dbg, ma non ne trova una descrizione nel file control, quello della directory debian. Ora non capisco dove sta il problema, se nel fatto che non ci sia la descrizione o se nel fatto che tenti di creare questo pacchetto (che poi dovrebbbe essere quello di debug che alla fine ha un uso assai limitato).

    Commento di massi — dicembre 22, 2007 @ 5:34 pm

  23. @Massi:
    in effetti su SID da quel problema:

    tenta di creare il pacchetto debug ma manca la descrizione nel control.

    Ora siccome del pacchetto debug non ce ne facciamo nulla

    apri il file debian/rules
    e l’ultima riga da:

    DEB_DH_STRIP_ARGS := --dbg-package=libawn0-trunk-dbg

    cambiala (metti il cancelletto all’inizio)in

    #DEB_DH_STRIP_ARGS := --dbg-package=libawn0-trunk-dbg

    e fine del problema.

    Commento di telperion — dicembre 22, 2007 @ 6:44 pm

  24. dalla revisione 291 le applets non si compilano più…
    alcune danno errore dopo il debuild binary rispondendo con:
    debuild: fatal error at line 1219:
    couldn’t exec fakeroot debian/rules:
    altre revisioni invece già dopo l’autogen.sh dice che non trova il file Makefile.in
    puoi fare una prova? magari sbaglio qualcosa io…
    cmq sembra che il problema sia l’applet di Affinity che non è stata integrata bene

    Commento di Superpiffer — dicembre 31, 2007 @ 3:50 pm

  25. @Superpiffer:

    https://code.launchpad.net/~awn-extras/awn-extras/trunk

    dalla 295 hanno rimesso a posto:

    Revert to bzr 290 to fix build system.

    Commento di telperion — dicembre 31, 2007 @ 5:17 pm

  26. si infatti…
    me ne sono appena accorto
    bè questo è il “rischio” che si corre compilando da sorgenti instabili
    la prossima volta imparerò ad aspettare 😀

    ps: compimenti per il blog anche da parte di un “ubuntista” come me 😉

    Commento di Superpiffer — dicembre 31, 2007 @ 6:10 pm

  27. Ciao,
    arrivato al punto 3, dopo aver digitato

    $ debuild binary

    ad un certo punto mi compare:

    dpkg-deb: costruisco il pacchetto `avant-window-navigator-trunk’ in `../avant-window-navigator-trunk_0.2.1+bzr-1~164_i386.deb’.
    dpkg-deb: la directory di controllo ha dei permessi non validi: 770 (devono essere >=0755 e <=0775)
    dh_builddeb: command returned error code 512
    make: *** [binary-makedeb-IMPL/avant-window-navigator-trunk] Error 1
    debuild: fatal error at line 1223:
    couldn’t exec debian/rules:

    Come posso ovviare al problema?

    Commento di jacopo — gennaio 16, 2008 @ 10:33 am

  28. @jacopo
    verifica con
    ls -l
    che la cartella debian abbia i permessi 775
    se ha invece 770 come dice l’avviso (strano però)
    digita
    sudo chmod 775 debian

    Commento di telperion — gennaio 16, 2008 @ 2:16 pm

  29. Ciao, niente da fare. Ho assegnato i permessi alla cartella awn-bzr in questo modo

    $sudo chmod -R a+rwx awn-bzr/

    ma l’errore è sempre lo stesso.
    La cartella si trova in una partizione NTFS…può essere questo il problema ?

    Commento di jacopo — gennaio 16, 2008 @ 9:50 pm

  30. @jacopo:
    può essere, la gestione ntfs dei permessi non è supportata da ntfs-3g conviene che sposti tutto in una partizione ext2 o ext3 e lavori da li e vedrai che funziona tutto.

    Commento di telperion — gennaio 16, 2008 @ 11:07 pm

  31. […] Chiamata anche AWN, è sicuramente la dock-bar più diffusa in ambiente Gnome e non, permette un’ottima gestione dei programmi da lanciare (launchers) con effetti decisamente di ultima generazione (zoom, spotlight etc.), la gestione delle finestre minimizzate è molto buona in quando crea un’icona di anteprima molto intuitiva a secondo del tipo di finestra. Nelle ultime versioni sono stati introdotti diversi plugin che permettono di fare le operazioni più svariate, l’interfaccia grafica è molto like-leopard con riflessi e dissolvenze, la pecca è che la barra mangia un po di risorse con tutti gli effetti abilitati quindi bisogna farne una cernita. Per installarla clicca qui. […]

    Pingback di Il blog di Zobbi. » Blog Archive » Breve panoramica sulle dock-bar. — febbraio 15, 2008 @ 1:38 pm

  32. Ciao, premetto che non so se tu te ne sia già accorto, nè tanto meno da quanto tempo sia avvenuto questo cambiamento. Volevo solo segnalarti che, essendo passato ad Hardy e dovendo ricompilare tutto da capo, prelevando tutti i sorgenti e non semplicemente aggiornando con un bzr up come facevo di solito, mi sono accorto che la cartella awn-applets non esiste più. Nella cartella dei sorgenti degli extras è infatti presente la sola cartella awn-plugins. Compilando direttamente all’interno della cartella “madre” (dove è infatti presente lo script autogen.sh) tutto sembra funzionare come prima. Inoltre per poter compilare gli extras ho dovuto installare tramite apt il pacchetto libawn0. Non so se sia normale, ma se lo è potresti considerare l’idea di aggiungerlo alla lista di dipendenze che hai indicato all’inizio della guida.

    Volevo solo esserti utile in qualche modo, se invece ti ho fatto perdere tempo mi scuso. Ciao!

    Commento di Daniele — aprile 28, 2008 @ 4:37 pm

  33. @Daniele:
    La guida non è aggiornata da molto tempo, ora controllo

    “inoltre per poter compilare gli extras ho dovuto installare tramite apt il pacchetto libawn0”
    No non è normale libawb0 deve essere generato quando compili awn
    perchè quello che installi non è necessariamente uguale alla tua versione. Probilmente è da aggiustare il nome nelle dipendenze (file control) magari awn produce libawn0-trunk
    metre gli extras richiedono libawn0:
    basta cambiarlo nel file debian/control in libawn0-trunk

    Grazie della segnalazione
    Se ti serve aiuto chiedi pure.

    Commento di telperion — aprile 28, 2008 @ 5:33 pm

  34. […] Debian, Gnome, Guida pericolosa, Gutsy, Hardy, Pacchetti, Sid, Temi — telperion @ 10:05 pm Aggiornamento cambio nome pacchetto extras trunk del 27 nov 2007 (seconda edizione) Aggiornamento cambio nome pacchetti awn-trunk del 24 nov 2007 Aggiornamento v.2.1 del 4 nov 2007 […]

    Pingback di Awn-trunk bzr: come compilarlo (Debian/Ubuntu) 3.a Edizione « Tecnologia e non solo — aprile 28, 2008 @ 10:05 pm


RSS feed for comments on this post.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: