Tecnologia e non solo

settembre 3, 2007

Fusion: cosa mi piacerebbe …

Filed under: Fusion,Temi,Varie — telperion @ 2:22 pm

… vedere.

L’integrazione degli effetti nelle applicazioni,
che so un plugin per Nautilus e per Rhythmbox
che permetta di scorrere le anteprime o le cover con l’effetto shift-cover,
come nel finder del prossimo Leopard e nell’iTunes.

Il finder di Osx Leopard.

 


Che dite? Sarebbe copiare? E allora finchè si copiano cose belle
non vedo il problema (visto che gli effetti già ci sono,
e anche Amarok 2 avrà qualcosa di simile).
E poi ormai barra awn, effetto cover, riflessi, screenlet
mi sembra un pò tardi per fare
“gli originali” a tutti i costi.

Dettaglio della “fantastica” interfaccia moderna di Rht’bx
e più o meno degli altri player che usano le gtk+.
Non si può vedere. Amarok tutta la vita anche su Gnome.

amarok

Devono essere sempre cose disattivabili chiaro,
a chi piace attiva il plugin, a chi non piace lo tiene “liscio”.
Queste sono le cose che “svecchierebbero” Gnome,
che onestamente senza composite manager
mi sembra Win95 (di 11 anni fà) come estetica.

E non venite a dirmi “a me piace così”
voi siete “già” accontentati.
Accontentiamo anche chi vuole “di più”.

IMHO.

nautilus mockup

Un mockup di Nautilus con cover integrato. Le gtk non mi sembrano tanto male.
Nautilus è quello vero, ovvio che nel “cover” si visualizzerebbero solo le icone come quelle dell’anteprima, non le immagini come nella simulazione.

Segnalato da shydy ecco un esempio:

banshee-fleow-plugin
che però mi pare di capire usa un engine OpenGL suo,
ora sarebbe interessante invece
usare le risorse Compiz/Fusion già disponibili,
comunque la strada è quella,
plugin che aggiungono funzionalità.

Peccato che come al solito
anziché usare quello che già esiste
si preferisca scrivere tutto da zero.

Annunci

34 commenti

  1. TELPERION FOR PRESIDENT! 😉
    IMHO.

    Commento di nameless — settembre 3, 2007 @ 3:09 pm

  2. piu che dei plugin … sono le gtk che devono cambiare, se vuoi dare una svecchiata a gnome …

    Commento di LuNa — settembre 3, 2007 @ 3:11 pm

  3. Io sti giorni sono tornato a metacity ed è tristissimo… 😦
    Però sai ci sono cose che ancora non funzionano come dovrebbero e a causa delle quali gli utenti ati/intel devono decidere se avere un desktop funzionante senza compiz o un desktop figo ma limitato con compiz 😐
    Messo in chiaro questo una volta che funziona tutto bene (come è ora con nvidia) io sono per l’utilizzo di ogni plugin utile/carino.
    Il problema è che difficilmente gnome sarà integrato con gli efetti di compiz se compiz è una cosa a parte. E se i problemi di cui parlavo sopra non si risolvono sarà sempre una cosa a parte, anzi anche quando saranno risolti i problemi non è detto che si integrerà completamente con gnome dato che almeno per ora è indipendente dal De
    Discorso diverso è per il composite manager di kde: li le cose rimangono tra le mura di casa e volendo si può integrare ogni cosa.
    Non è improbabile che in futuro faranno un “compiz per gnome” o sotto forma di fork, quindi un replacement o una espansione di metacity o sotto forma di un pacchetto di plugins studiati all’uopo:D Però ripeto secondo me la completa integrazione si avrà (forse) quando le varie distribuzioni/DE saranno in grado di poter offrire compiz di default, e questo non potrà succedere prima della rivisitazione di parecchi componenti fondamentali del server grafico!

    Commento di Reload — settembre 3, 2007 @ 3:13 pm

  4. @Reload:
    Rhythmbox supporta i plugin (il visualizzatore di copertine lo è, anche il visualizzatore dei testi)
    quindi penso non bisogna riscrivere Rhythmbox ma solo fare un plugin che si interfacci,
    idem credo per Nautilus, se possibile (e non lo so).

    Quanto alle schede video,
    bisogna una volta per tutte dare delle specifiche,
    sei hai la scheda cosi funziona, altrimenti no oppure male.
    Aero funziona con Dx9 o superiori e basta.
    Ora se vuoi usare Compiz su un desktop
    ti compri una scheda da 50 euro e non perdi 20 ore a configurare una pessima (per Linux e AiGLX)) Ati,
    io quello lo considero “accanimento terapeutico”.
    Se invece compri un portatile meglio che ti informi bene prima
    visto che la scheda non si cambia, magari ti porti una Sabayon live e provi,
    mi fà strano i problemi con le Intel di cui si è sempre parlato bene,
    forse gli ultimi driver non sono particolarmente riusciti?
    O forse usare i notebook per cose che sono “fuori” dal loro target ideale,
    finalmente rivela alle masse che i “portatili” servono per attività leggere e “mobile”
    a basso consumo e non per fare CAD e 3d
    o desktop replacement, dove rivelano tutti i loro clamorosi limiti?
    La moda è bella, i portatili fanno figo, ma danno anche un sacco di rogne.
    🙂

    Commento di telperion — settembre 3, 2007 @ 3:27 pm

  5. io ho comprato un portatile con 2gb di ram, scheda video nvidea 256mb, intel core 2 in quanto dovevo rimpiazzare il fisso e non me ne pento per niente 🙂
    non è vero che danno rogne se si sceglie la configurazione HW con cura.
    ps. gli effetti girano a meraviglia senza nessuno sbattimento

    complimenti per il blog 🙂

    Commento di ozzy — settembre 3, 2007 @ 4:07 pm

  6. @Ozzy: “se si sceglie la configurazione HW con cura”.
    Grazie per i complimenti.
    🙂

    Commento di telperion — settembre 3, 2007 @ 4:26 pm

  7. basta informarsi un po’ prima di comprare e non andare alla cieca leggendo solo sull’etichetta il prezzo…

    Commento di simo_magic — settembre 3, 2007 @ 5:18 pm

  8. Non è solo un problema di specifiche, è che ci sono parti di xorg e dei driver mesa che vanno riscritte per poter utilizzare al meglio i composite manager.
    I driver intel sono buoni, ma con i limiti di xorg e mesa c’è poco da fare!
    Tanto per capirsi nvidia evita il problema e riscrive nei suoi driver determinate estensioni invece di usare quelle di Xorg.
    Quindi non sto “spalando merda” sugli sviluppatori xorg e mesa anzi… intendo dire che o si usano driver CHIUSI nvidia (e molti se ne lamentano) oppure si aspetta che si mettano a posto queste cose. Per tutti gli altri, anche se usano schede “supportate” come intel nada! Si aspetta che si faccia una bella rivoluzione tra X e driver (badate che non lo dico solo io… ma anche persone che con queste cose si guadagnano il pane!).

    Sulla questione “accanimento terapeutico” mi trovi solo in parte d’accordo… se si vuole a tutti i costi compiz si prende una nvidia (sempre con driver CHIUSi sottolineo, anche se onestamente per me non è un problema).

    Però magari c’è chi una radeon gia se la ritrova nel pc, c’è chi ha un portatile con una 915 che ha pagato uno sputo e funziona alla grande (caso mio), NON vuole una nvidia perchè non ci farebbe NULLA e gli piacerebbe che funzionasse bene ogni cosa perchè compiz gira PERFETTAMENTE. Un notebook con compiz non è fuori dal target “notebook”. Un notebook con compiz è comodo e bello da usare (perche io credo sia anche comodo), e ci crederai o no la durata della batteria è la stessa che con metacity. Per chi ha un portatile intel based c’è una bella utility chiamata powertop che con gli ultimissimi kernel visualizza il consumo del pc, provate con o senza compiz e vedete che non ciuccia batteria.

    Il mio portatile non è un desktop replacement, ma non vedo perchè non debba andarci compiz 🙂

    Io lo ripeto, secondo me appena ammodernano xorg e parenti metacity verrà cestinato! Certo “l’occasione” è in parte persa e mi spiego meglio: Vista se non sbaglio è uscito a inizio anno, i suoi effetti grafici sono lentucci e manco tanto fighi (mi pare eh), compiz gia da tempo aveva effetti piu belli e MOLTO piu veloci (pensate che sul mio p4 con ATI ARGHHG compiz andava a mazzetta con aiglx mentre vista manco mi faceva attivare gli effetti perche avevo solo 512mb di ram)… avere perfettamente funzionante un compozite manager che da una pista a vista e raggiunge acqua gia qualche mese fa sarebbe stato una figata. E intendiamoci per gli nvidia users è stata una figata e lo è ancora ma solo per loro!

    Per fortuna qualcuno si è svegliato ma penso ci voglia ancora del tempo

    Telperion spero di nno essere andato troppo ot, colgo l’occasione per farti i complmenti per i tuoi scripts davvero utili 😀

    Commento di Reload — settembre 3, 2007 @ 6:26 pm

  9. @Reload
    ricordati comunque che le Intel
    hanno accellerazione 3d veramente minima
    se paragonate alla più scarsa delle Nvidia
    (per quello il consumo resta basso,
    se avessi su una go 7xxx vedresti il consumo).
    Se provi un quelsiasi gioco che usa il 3d (OpenGL o DX) te ne rendi immediatamente conto,
    quindi più di tanto
    anche con l’xorg 9-9-99 Star Trek edition,
    non ci tireresti fuori granchè.

    Diverso il caso delle Ati
    che a fronte di hardware simile a Nvidia
    non hanno driver con supporto
    ergo evitatele o se avete una vecchia 9xxx
    sostituitela con una 5200 5600 da pochissimi euro
    e non ci pensate più.

    Commento di telperion — settembre 3, 2007 @ 6:38 pm

  10. No ascolta mi sa che non mi sono spiegato bene.
    Le intel hanno una accelerazione minima, e proprio per quello molti, me compreso, le usano sui portatili (io la uso pure sul fisso figurati).
    Questa accelerazione minima è cmq assolutamente sufficienete per gestire con fluidita compiz!

    Quindi il problema non è la mancanza di velocità, ma il casino che viene fuori con l’output xv e con le applicazioni opengl.

    Con lo xorg star trek edition non voglio giocare a quake4 con la 915, voglio usare google earth senza dover swithcare a metacity, voglio guardarmi un pornazzo senza switchare a metacity, etc etc 😀

    Di questo parlavo 🙂

    Commento di Reload — settembre 3, 2007 @ 6:48 pm

  11. @Reload:
    Quella accelerazione minima è cmq assolutamente sufficiente
    per gestire con fluidita “solo” Compiz.

    Se a Compiz aggiungi un video
    che deve essere “mappato” su una texture
    30 volte al secondo,
    (in Compiz/Beryl/OGL funziona così)
    o se deve fare lavoro OpenGl extra con Google Earth o con un qualsiasi “giochetto 3d”
    la povera 915 …
    gnaaaaafaaaaa!
    LOL

    Ecco perchè fanno schede più potenti.
    (Non necessariamente i mostri 7900-8800 e non necessariamente per giocare)

    Commento di telperion — settembre 3, 2007 @ 8:52 pm

  12. Boh, la mia gliela fa (con un processore discreto).
    Xgl va alla grande infatti. Non si porta appresso il problema del mancato “redirected direct rendering” ma ha altri problemi per questo non lo uso ma va bene con google earth.
    Il sistema video se fatto bene non è piu pesante che senza compiz. Guardare la patch che raveman ha scritto per mplayer per credere!

    Io continuo a dire che una scheda spippolosa come la 915 vada bene per il compositing 🙂 Poi basta vedere il sistema di compositing della apple… le schede dei macbook se non sbaglio sono 915 e 950!

    Commento di Reload — settembre 3, 2007 @ 11:39 pm

  13. telperion, la mia vecchia ati9200se comincia dare segni di stanchezza, la vorrei sostituire ma volevo un tuo parere
    su bus agp 8x ha senso acquistare una nvidia recente (eventualmente quale consigli?) o è meglio restare sulla 5600, mi interessa soltanto far girare bene fusion senza rallentamenti

    grazie

    Commento di blad — settembre 4, 2007 @ 7:57 am

  14. @blad
    una 5600 o una 6600 entro i 50 euro anche meno se usata.
    Il problema ora è trovarle le AGP.
    Ricordati che quelle con la sigla GT sono le più veloci
    mentre evita assolutamente le TC Turbocache.
    128MB di memoria video bastano e avanzano ma no Turbo Cache.
    (Con le schede con turbo cache ti troveresti il problema delle finestre nere)

    Commento di telperion — settembre 4, 2007 @ 9:37 am

  15. Prima di tutto complimenti per il blog e grazie per gli aiuti e le guide.

    Per tornare all’argomento del topic, ho trovato questo:
    http://www.ossblog.it/post/2759/coverflow-fleow-banshee-itunes-linux#more
    quindi, almeno per gli sviluppatori banshee, qualcosa si sta muovendo.

    Per quanto riguarda compiz-fusion, ho un notebook di tre anni fa con amd athlon 64 3200+ (singolo processore)
    con 512mb di ram e scheda video nvidia GeForce4 440 Go con 64mb di memoria dedicata e, con i driver proprietari nvidia,
    funziona bene.
    Bye

    Commento di shydy — settembre 4, 2007 @ 9:52 am

  16. @shydy: grazie per i complimenti e per la segnalazione, ora lo aggiungo.

    Commento di telperion — settembre 4, 2007 @ 10:28 am

  17. Ciao Telperion!
    Innanzitutto grazie per il tuo script. Dopo giorni che compiz (dai repo di Trevino) non funzionava più (qualcosa ha corrotto alcuni dei miei xml di configurazione :S:S:S ) finalmente torno a far ruotare il cubo di compiz con tutte le sue nuove sciccherie.
    Un’unica domanda, aderente al topic in questione… leggevo su Pollycoke e su altri blog della presenza di un plugin (suppongo di compiz) chiamato “Cover Flower”, che a quanto avevo capito avrebbe dovuto “mecchizzare” il computer. Nella screen allegata si vedeva persino lo stesso tema. Questo plugin io (compiz ramo 0.6 /gnome) non l’ho visto, mi chiedevo se in realtà è il theming per gtk2 (che si trova in giro ma secondo me non è chiaro 😦 ) con altri filtri à la macosx… In caso, faresti un bel pezzo anche su come fare esattamente a fare il theming à la osx, possibilmente senza rapidshare? Il processo sarà reversibile?
    PS io il mac lo odio, l’ho provato una volta… non si riusciva a fare taglia (solo copia) bisognava installare mille programmi quasi tutti a pagamento.. :S
    Però è interessante confrontare la grafica e i meccanismi di interazione 😛

    Grazie e ciao

    Commento di Seth — settembre 4, 2007 @ 10:53 am

  18. Seth il plugin è Shift Switcher in modalità cover, disattiva
    Selettore finestre ad anello attiva Shift Switcher e premi
    Super(Win)+TAB.

    Il tema leopard lo trovi nei 3 articoli riflessi felini
    premendo “temi” nelle categorie a lato.

    E’ solo un tema gtk2 + icone + emerald,
    nulla di irreversibile.

    Più complesso sostituire le gtk2
    con la versione modificata per avere un solo menu,
    ma tutto sommato non è fondamentale
    quindi meglio non sostituirla se non si conosce “bene” il sistema.

    Commento di telperion — settembre 4, 2007 @ 11:04 am

  19. Teleperion, exaile non ti gusta? Se usi amarok ti troverai benissimo (penso) anche con exaile, le interfacce sono simili, le funzioni anche (exaile ha qualche cosa in più) e l’integrazione con gli altri programmi per GNOME è fantastica. Facci un pensierino su 😀 .

    Commento di iLLusion — settembre 4, 2007 @ 11:43 am

  20. @iLLusion: exaile ce l’ho su Archlinux la grafica è più vicina a Rhtm’bx che ad Amarok e per le “funzioni” onestamente Amarok è imbattibile IMHO.

    Commento di telperion — settembre 4, 2007 @ 11:51 am

  21. mah gnome come win95 mi pare un paragone francamente eccessivo…

    va bene l’iperbole, ma vorrei capire a cosa è inferiore, graficamente, rispetto a un win xp

    Commento di shaitan — settembre 4, 2007 @ 12:17 pm

  22. @shaitan:
    che centra windows XP ora? Windows Xp è “vecchio” pure lui, non si puo vedere. Lavorate un giorno con Gnome e Compiz-Fusion, poi accendete un Xp, vi viene la tristezza.
    Anche su Gnome se spegnete Compiz vi viene la tristezza.

    Gnome senza composite Compiz è una tristezza come win95. Punto.
    Ribadisco:
    A chi Gnome piace così, è già così, quindi è accontentato.

    Chi come me ama un desktop più moderno,
    spera (non nel team di Gnome, non credo ai miracoli 🙂 )
    che terze parti sviluppino plugin e gadget
    per svecchiare il carrozzone.
    Fine

    Commento di telperion — settembre 4, 2007 @ 12:26 pm

  23. @ teleperion: beh. noi sul sito stesso lo consideriamo come un “amarok in gtk”. Comunque, che ha in più amarok rispetto ad exaile? Non è un tentativo di critica eh, è solo per sapere dove dobbiamo migliorare 🙂 .

    Commento di iLLusion — settembre 4, 2007 @ 1:25 pm

  24. nessuno dice che gnome sia all’avanguardia, ho detto solo sostenere che assomiglia a win95 è quantomeno un’iperbole…

    avessi scritto:

    “gnome è vecchio, quasi come xp…”

    poi oh scrivi quello che vuoi ovviamente 😉

    Commento di shaitan — settembre 4, 2007 @ 1:30 pm

  25. @Illusion premesso che “chi fà” ha sempre più ragione di “chi parla” senza offesa ma all’apertura vedi immagine

    l’impatto grafico di Amarok è nettamente più “professionale”,
    la scheda “contesto” è bellissima.
    Exaile, come mediamente tutte le “apps gnome”
    (k3b vs braserò) 🙂
    hanno sempre un’interfaccia da “parente povero”.

    @shaitan non è cambiando il nome del faraone,
    che Gnome diventa meno “mummia”.
    🙂

    Commento di telperion — settembre 4, 2007 @ 1:49 pm

  26. Rhythmbox è effettivamente inguardabile (credo che i due player con grafica meglio organizzata siano iTunes e Amarok).
    Adesso sto usando exaile che sembra un buon compromesso, ma certo gli effetti 3d non ci sono 😦

    Commento di ilgufo — settembre 4, 2007 @ 1:50 pm

  27. mi sono dimenticato una parte: comunque gli effetti 3d sono carini, ma inutili.
    Personalmente preferisco risparmiare ram per altre operazioni che “sprecarla” per compiz e altre inutilità 🙂

    Commento di ilgufo — settembre 4, 2007 @ 1:52 pm

  28. @ilgufo:
    io parlo sempre di opzioni “disattivabili” nemmeno attive di default se vuoi,
    ma che “possibilmente” ci siano.
    Poi se uno giustamente non le vuole neppure le scarica.

    Exaile meglio di Rhtm’bx ma Amarok su tutti.

    Ps ho 512 MB di ram con Compiz/Fusion (prima Compiz-Quinnstorm e Beryl)
    costantemente attivato da luglio 2006, e mai,
    sottolineo mai ho avuto problemi di memoria. Che ci fate col pc?
    Calcolate la rotta per Marte?
    Non è che invece i programmi p2p vi ciucciano (quelli si che ciucciano altro che Compiz)
    tutte le risorse del pc?
    🙂

    Commento di telperion — settembre 4, 2007 @ 1:55 pm

  29. @ teleperion: che dire se non “il mondo è bello perchè è vario 😛 “.
    Essendo impegnato sull’aspetto grafico di exaile, vedrò di farvi capitare qualche sorpresa e di farti cambiare idea con magari la prossima versione di exaile (la 0.2.12 perchè per la 0.2.11 ormai è tardi) 🙂 .

    Commento di iLLusion — settembre 4, 2007 @ 2:33 pm

  30. @iLLusion: le sorprese sono sempre benvenute.
    Buon lavoro con Exaile.

    Commento di telperion — settembre 4, 2007 @ 2:37 pm

  31. @Telperion: non ho nessun programma P2P

    Commento di ilgufo — settembre 4, 2007 @ 5:06 pm

  32. ops, dimenticato un pezzo come sempre.. ma che ho in testa oggi?

    correzione:

    @Telperion: non ho nessun programma P2P aperto, ma comunque quei mb di ram preferisco dedicarli a cose più utili.
    Comunque sono perfettamente d’accordo con te, vedere una migliore integrazione con Compiz anche su app come nautilus e rhythmbox/exaile sarebbe una gran cosa.

    Commento di ilgufo — settembre 4, 2007 @ 5:20 pm

  33. “non è cambiando il nome del faraone,
    che Gnome diventa meno “mummia”.”

    questa è molto carina 😀

    Commento di shaitan — settembre 5, 2007 @ 8:49 am

  34. […] Speriamo che qualcuno sfruttando Compiz/Fusion che già offre tutti questi effetti, cominci a scrivere applicazioni che li utilizzino, come ad esempio questo Pictomio, anche per la piattaforma Gnu/Linux. Un Advanced-gThumb cosi non sarebbe male. Cosa da me auspicata già un’anno fà, ma la solito non si è visto nulla, è arrivata su Wind… […]

    Pingback di Pictomio « Tecnologia e non solo — giugno 6, 2008 @ 11:30 am


RSS feed for comments on this post.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: