Tecnologia e non solo

luglio 26, 2007

Intervista con Con Kolivas: computing is boring

Filed under: Edicola — telperion @ 12:57 pm

Solo una semplice segnalazione (per far contento Luna🙂 ).
L’intervista di Apcmag.com la trovate (in inglese) qua,
tradotta in italiano da Luna quà.
Tra l’altro in prima pagina un Amiga500 (il mio terzo computer) e un
catorcio PC-AT forse (286@8MHz-16MHz@Turbo, 512KB ram, HD 5MB, MS-Dos,
qualcuno si ricorda del tasto TURBO sui PC?)
primo pc usato per lavoro, all’epoca (primi annni 80)
costava 10 milioni e aveva una ATT-Targa come scheda grafica che costava altrettanto,
con un soft painter Truepaint mi pare, il formato TGA vi dice qualcosa?
Ah che ricordi…

Computing is boring now.

17 commenti

  1. lol, sul mio 386 c’era il turbo… ma in pratica che faceva? non l’ho mai capito!!😀

    Commento di paolino — luglio 26, 2007 @ 1:34 pm

  2. @paolino: passavi da 8 a ben 16 megahertz … o a seconda del computer … comunque variavi “paurosamente” la velocità del processore😀
    @telperion: e ora luna la traduce e la blogga😀, maledetto lo sai che mi piacciono queste cose😛 grazie, mi era sfuggita !!

    Commento di LuNa — luglio 26, 2007 @ 1:37 pm

  3. @paolino: come dice Luna alcuni programmi dovevano funzionare alla velocità standard di 8Mhz altrimenti (non ridete) ERANO TROPPO VELOCI, mentre normalmente premendo TURBO attivavi la velocità massima 16-33 o pìù Mhz a seconda del pc e (NON RIDETE) volare. LOL LOL

    Commento di telperion — luglio 26, 2007 @ 2:26 pm

  4. LOL

    Me lo ricordo eccome il turbo, e mi ricordo anche il dramma quando sono passato al 486 senza tastone Turbo, e ho dovuto rinunciare ad alcuni giochini stupidi perchè andavano a velocità umanamente insostenibili😐

    Commento di Cobra78 — luglio 26, 2007 @ 3:12 pm

  5. @Cobra78:
    “velocità umanamente insostenibili” e “486”
    nella stessa frase.
    Chi l’avrebbe mai detto.
    ROTFL

    Commento di telperion — luglio 26, 2007 @ 3:16 pm

  6. comunque volendo essere proprio “rompi” c’erano già allora dei tool (si trovano ancora sisi) che rallentavano la cpu proprio per il motivo che cita cobra78 (ovvio non solo per i giochini)😀

    Commento di LuNa — luglio 26, 2007 @ 7:52 pm

  7. cioè andavano accelerati tipo film anni 20 su una macchina da cinema attuale?

    Commento di simo_magic — luglio 26, 2007 @ 10:07 pm

  8. ma porca paletta ma perke a me non li fa i trackback ??😦 wordpress mi odia lo so
    @telperion: grazieazzieaziie per il link😉

    Commento di LuNa — luglio 26, 2007 @ 11:21 pm

  9. Bella intervista anche se il titolo “computer is boring” è stato scelto molto fubescamente…
    Certo che se la visione dela situazione che ha esposto kon è veritiera c’è da rimanerci parecchio male.

    Commento di Reload — luglio 27, 2007 @ 5:17 pm

  10. Beh che l’informatica sia noiosa non c’ dubbio.
    Da quanti anni non esce un soft nuovo (non una nuova versione)?
    Forse Compiz è l’ultimo software, come concetto e realizzazione, degno di nota.
    Il resto?
    Minestre riscaldate, riscaldate, riscaldate…

    Commento di telperion — luglio 27, 2007 @ 6:21 pm

  11. L’informatica è noiosa… Quindi le funzioni sempre piu numerose dei cellulari, l’audio video digitale, il digitale terrestre, i navigatori gps in auto, internet, e un altro miliardo di cose che si potrebbero citare sono noiose…?
    L’informatica non è solo compiz

    Commento di Reload — luglio 28, 2007 @ 1:51 am

  12. @Reload: l’audio digitale ha più di 20 anni (CD audio)
    il video più di 10 (DVD-video)
    internet più di 15,
    cellulari e altri “elettrodomestici”
    non li considero informatica stretta.
    Il tutto poi serve solo ad annoiarsi:
    musica noiosa, film noiosi, tv non parliamone,
    telefonate noiose, internet sempre le stesse cose,
    forum noiosi, blog (il mio su tutti) noiosi.

    Poi ti stupisci se i giovani si drogano/ubriacano
    e si spappolano contro gli alberi il sabato sera per la noia?
    Io non troppo.🙂

    Commento di telperion — luglio 28, 2007 @ 2:43 am

  13. per audio digiale no intendevo l’audio cd, mi sembrava chiaro😀 e per dvd non intendevo i classici dvd ma semmai i dvd hd. Internet avra pure 15 anni ma io solo 10 anni fa mi ricordo che si girava col 14.4, e che internet non era l’internet di oggi. Negl ultimi anni quante cose sono venute fuori a proposito di internet? Io penso parecchie, magari non tutte utili, ma dal punto di vista “tecnologico” sicuramente importanti.
    Gli elettrodomestici sicuramente non sono informatica, ma ormai relegare i cellulari ad elettrodomestici mi sembra restrittivo (poi neanche a me interessano le funzioni dei nuovi cellulare).
    Se la musica è noiosa sicuramnete non dipende dal fatto che ci possiamo portare 10 dischi in un ipod di 50 grammi, stessa cosa per il cinema che non è noioso perche ce lo possiamo godere in alta qualità (che poi io di musica non noiosa ne sento parecchia, in effetti il cinema è un po un disastro).

    Certo che mi stupisco se i giovani (di cui io faccio parte) si spappolano, ma mi stupisco per la loro coglionaggine…
    Se si annoiano imparassero a fare qualcosa… o è colpa dell’informatica😀 ?

    Commento di Reload — luglio 28, 2007 @ 11:08 am

  14. Beh anche l’mp3 ha più di 10 anni, quanto gli DVD-HD ti cito
    in effetti il cinema è un po un disastro
    quindi a che pro spendere migliaia di euro in HD-DVD/HD-LCD
    per vedere leggermente meglio il disastro?
    E poi anche queste comunque sono cose ai margini dell’informatica, sono più elettrodomestico.
    Il punto è che ormai le cose (tutte) vengono fatte
    con la sola logica e fine ultimo di fare “denaro” e basta.
    E’ colpa dell’informatica? Certo che no!
    Ma ciò non toglie che l’informatica sia estremamente noiosa,
    da parecchi di anni a questa parte nessuna vera novità.
    Il settore tecnologico di punta ad esempio, quello che “tira” l’hardware, i videogame,
    è da tempo alla canna del gas, massacrato dalla mancanza di idee,
    dai costi faraonici (ma siamo impazziti?) e dalla pirateria, visti i prezzi folli dei prodotti,
    che comunque posso acquistare l’anno dopo a 2 soldi in edicola (idem per i dvd).

    Io la vedo brutta, (che è comunque meglio che non vederla per niente🙂 ).

    Commento di telperion — luglio 28, 2007 @ 12:06 pm

  15. Il cinema è un disastro perchè i film non piacciono ( a me).
    Che c’entra con l’informatica? Con tv hd ti ci puoi guardare pure i porno, sempre hd rimane.
    Inoltre non si spendono MIGLIAIA di euro per una tv hd ma il punto non è questo.
    l’mp3 avrà anche 10 anni ma 10 anni fa non mi pare che potessi portarmi un ipod in giro…
    Ora magari qualcuno arriva a dire ” e ma che ce devi fa se tanto la musica fa schifo, che ci fai coi gighi (giusto per l’appunto ho quello da 1 solo gigo) etc etc😀

    A me non sembra che negli ultimi anni l’informatica sia diventata noiosa, punto.
    E non c’è crisi del cinema o della musica che tenga.

    E’ ovvio che il fine è fare denaro per la maggiorparte dei produttori e insomma mi pare pure normale.
    Se poi guardi le comunita opensource c’è stata un’espansione enorme delle capacità informatiche che coniugata alla potenza dei nuovi linguaggi permettono di creare cose a cui un tempo potevano lavorare solo grandi compagnie, e ci si lamenta che “computing is boring NOW” ??

    Commento di Reload — luglio 28, 2007 @ 1:50 pm

  16. @Reload poi basta perchè diventi boring pure te,
    una volta le novità c’erano e si vedevano incrementi veri.

    Oggi l’industria crea HD-DVD HD-LCD PCI-E DDR2/3/4/5 Core2/4/8/16 cpu64bit schede video da 800 euro SLI
    che sono più marketing che altro fanno spendere un sacco di soldi per avere un pc praticamente come prima, solo che con quello che hai speso di “autoconvinci” che è estremamente più potente.
    Come dice Con i pc di oggi sono 100 volte più potenti
    eppure sono 10 volte più lenti a fare un sacco di cose.
    Sara perchè avere un 2core2 senza uno straccio di programma che usi il multi-thread non serve a una cippa, e dato questo i 4 core (con sempre una sola memoria tra l’altro) che cavolo serviranno se non a fare marketing cellolunghista?
    E quando il budget di un film viene speso interamente per pagare attori di cassetta, invece che in sceneggiatura e produzione, tanto milioni di pirla se ci sono i nomi famosi andranno comunque a vederlo indipendentemente dal “contenuto”, non è markleting del cavolo e basta?
    E quando prendiamo degli adolescenti, li “famo strani” possibilmente effemminati, ci costruiamo su look e video a gogo,
    li chiamiamo con un nome esotico esempio Pensione Kyoto, possono pure suonare i cassonetti della monnezza fidati che migliaia di “carampane” vanno in delirio. Di nuovo tutto marketing.
    Viviamo in un’era in è tutto solo fumo.
    E con questo chiudo perchè mi sto annoiando.

    Commento di telperion — luglio 28, 2007 @ 2:29 pm

  17. Sono d’accordo con te sulla questione hardware, ma non è noioso. L’hardware senza supporto software è inutile, ma dove sarebbe la noia? Sarebbe meglio se fossimo rimasti ai 486?
    A me sembra un discorso qualunquista.

    Lo sfogo su film e musica non c’entra niente con l’informatica🙂

    Io cmq ancora mi chiedo di che sesso sia il/la cantante di quel gruppo

    Commento di Reload — luglio 28, 2007 @ 3:35 pm


RSS feed for comments on this post.

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: