Tecnologia e non solo

luglio 19, 2007

Perchè Linux non può (ancora) sostituire Windows? IV

Filed under: Humor — telperion @ 10:56 pm

Come sapete,
se usate Gnu/Linux avete i “demoni” nel vostro computer,
mentre Windows ha addirittura una sua liturgia “sacra”.


Eccola, segnalata da edo947 sul forum di Ubuntu,
di autore anonimo, in versione integrale.

Ripetiamo insieme, ASCOLTACI BILL GATES.

Per i file batch del vecchio MS-DOS,
sempre più in difficoltà a sopravvivere nelle nuove versioni sempre più prepotenti dei sistemi operativi, programmiamo.

Ascoltaci Bill Gates!

Per le tabelle ASCII a 8 bit,
affinché il formato UNICODE supporti tutte le loro varianti,
specialmente le faccine cod. 001 e 002, per questo programmiamo.

Ascoltaci Bill Gates!

Per tutti i mouse con la pallina,
affinché possano ancora trovare spazio in un futuro mondo di mouse con sensore ottico,
per questo programmiamo.

Ascoltaci Bill Gates!

Per coloro che ancora usano le schede perforate,
affinché si accorgano che ci fanno non solo una figura da cioccolatai
non solo perché sono lenti a fare i calcoli,
ma anche perché poi fanno casini alle elezioni del presidente della nazione (USA),
per questo programmiamo.

Ascoltaci Bill Gates!

Per tutti i programmatori,
affinché non bestemmino più contro Kernighan e Ritchie,
per questo programmiamo.

Ascoltaci Bill Gates!

Per tutti gli utenti colpiti da Virus,
affinché possano in breve tempo riprendere il loro lavoro,
per questo programmiamo.

Ascoltaci o Bill Gates!

Ora ti programmiamo umilmente,
manda i tuoi messaggi di errore a far funzionare questi programmi,
e rendici partecipi del funzionamento della tua macchina,
per tutti i cicli dei cicli…

Nella notte in cui fu formattato,
il server prese il file system, lo copiò,
lo inviò a tutti i client e disse:
leggete, e ricopiatelo, questo è il mio contenuto,
per un nuovo ed eterno backup,
per tutti i cicli dei cicli.

BYTE.

Dopo il backup, allo stesso modo,
prese i driver di periferica, li copiò,
li inviò per posta ai suoi client, e disse:
tenete, e aggiornateli tutti,
questa è la mia configurazione, disponibile per voi e per tutti,
in sostituzione della vecchia, per la nuova ed eterna evoluzione,
per tutti i cicli dei cicli.

BYTE.

MISTERO DELLA PROGRAMMAZIONE!

Annunziamo la tua nuova versione,
proclamiamo il tuo aggiornamento,
nell’attesa che funzioni.

BYTE.

Accoglici tutti a contemplare l’arte della programmazione,
insieme con il beato Alan Turing, con Bill Gates, Norton,
e tutti gli apostoli che in ogni tempo ti furono graditi.

Ricordati dei vecchi sistemi,
che si sono spenti nella speranza di un aggiornamento,
lo Z3, il Mark1, l’ENIAC, l’UNIVAC, il sistema /360 IBM, o SPERRY,
il Commodore 64, l’Atari System, l’AMIGA 500, e l’Olivetti M24,
ammettilli a eseguire ancora qualche programma.

Di noi tutti abbi compassione,
donaci di aver parte al mondo del lavoro
e insieme con te vedremo l’aggiornamento promesso.

Per Babbage, nostro programmatore.

BYTE.

Babbage, che hai detto ai tuoi programmatori
“Vi do il mio driver, vi lascio il mio CD”,
non guardare ai graffi sulla superficie ma al software contenuto,
e nel nome di Turing, programmeremo il nostro PC.

SCAMBIATEVI IL CD.

(Ci si scambia simbolicamente e fraternamente un CD senza copyright e diritti.)

Rito di conclusione:

Programmiamo ora,
come tu stesso ci hai insegnato:

Bill Gates

che sei nella Microsoft

non sia piratato il tuo Windows

ben venga la nuova versione

dacci oggi il nostro driver quotidiano

e rimedia ai nostri bug

come noi li rimediamo per i nostri finanziatori

e non ci indurre alla masterizzazione

ma liberaci dai virus

per tutti i cicli dei cicli.

BYTE.

Per Norton, con Norton ed in Norton,
a te la lode e la gloria,
per tutti i cicli dei cicli.

BYTE.

O Bill Gates,
non sono degno di craccare il tuo sistema,
ma mettici soltanto un bug,
ed io sarò arrestato.

(Il rito di conclusione è accompagnato dal canto “Copiato Si!”. )

IL PROGRAMMA È FINITO,
USCITE IN PACE.
BYTE.

Che dire?
CTRL-ALT-CANC a tutti.

🙂

ADDENDUM.

Andrea Colangelo,
ci segnala questa antica preghiera
di una tribu pagana dell’era pre Torvalds,
tribu oramai quasi totalmente estinta
a causa degli elevati costi per le fastose cerimonie,
(IRIX e SGI vengono ancora ricordati per la bellezza)
soppiantata dai più morigerati riti GPL e FSF
Per dovere di testimonianza storica
la riporto integralmente:

Padre Unix,

che sei nei kernel,

sia santificato il tuo hostname,

sia fatta la tua process table,

come in intranet così in internet.

Dacci oggi la nostra shell quotidiana,

e rimetti a noi le nostre mail,

come noi le rimettiamo ai nostri server,

e non ci indurre in winzip,

ma liberaci dallo zio Bill,

logout.

Annunci

25 commenti

  1. me lo ricordavo più piccola come storia, però sempre lolla 😛

    Commento di ILLuSioN²² — luglio 19, 2007 @ 11:04 pm

  2. Perchè ti perdi nelle distribuzioni demoniache
    che ti offuscano il cervello.

    Commento di telperion — luglio 19, 2007 @ 11:06 pm

  3. Fantastico ! ! ! !

    Commento di Dox — luglio 20, 2007 @ 12:19 am

  4. siiiiiii anche io voglio i demoni nel picci’ .. qualche poltergeist a forma di steve jobbs magari.
    bellissima veramente :))))

    Commento di LuNa — luglio 20, 2007 @ 12:54 am

  5. Conoscevo anche quest’altra preghiera (che preferisco):

    Padre Unix,
    che sei nei kernel,
    sia santificato il tuo hostname,
    sia fatta la tua process table,
    come in intranet così in internet.
    Dacci oggi la nostra shell quotidiana,
    e rimetti a noi le nostre mail,
    come noi le rimettiamo ai nostri server,
    e non ci indurre in winzip,
    ma liberaci dallo dallo zio Bill,
    logout.

    Commento di Andrea Colangelo — luglio 20, 2007 @ 8:39 am

  6. veramente fantastiche!!

    Commento di darkmax86 — luglio 20, 2007 @ 10:35 am

  7. Sì è bella, ma è stravecchia, gira nella rete da molto tempo.
    Se vuoi la ripeto a memoria:D

    Commento di stambec92 — luglio 20, 2007 @ 11:17 am

  8. @stambec92: non importa se è vecchia,
    le voglio raccogliere tutte le cose che fanno ridere.

    Commento di telperion — luglio 20, 2007 @ 11:24 am

  9. roftllllllllll

    Commento di psychomantum — luglio 20, 2007 @ 11:36 am

  10. Byte!

    Ahahahah… la vecchia messa degli informatici me la ricordavo a memoria… poi sono passato a linux e straordinariamente me la sono dimenticata!

    GRANDE! 😀

    Commento di Piplos — luglio 20, 2007 @ 11:46 am

  11. @Piplos: quindi confermi la teoria Linux=OS Diabolico?

    Commento di telperion — luglio 20, 2007 @ 11:59 am

  12. hauahuahauhauha geniale veramente!

    Commento di Zobbi — luglio 20, 2007 @ 1:22 pm

  13. @ telperion: Sisi, certo… confermo tutto!! :-O

    Commento di Piplos — luglio 20, 2007 @ 2:44 pm

  14. auhsuuhaasa spettacolo!!! 😀

    Commento di H4TtoRy — luglio 20, 2007 @ 3:10 pm

  15. azz..io credevo che l’avesse gia’ superato..
    come mai questa diseguaglianza di opinioni?
    😀

    Commento di divilinux — luglio 20, 2007 @ 3:12 pm

  16. Ciao sono edo947, anche sul forum di Ubuntu ;), non immaginavo che sarei finito in un blog 😀

    Commento di edo947 — luglio 20, 2007 @ 5:06 pm

  17. sempre lolloso!

    Commento di zidagar — luglio 20, 2007 @ 5:30 pm

  18. @edo947: grazie ancora per la segnalazione.

    Commento di telperion — luglio 20, 2007 @ 5:36 pm

  19. Dai… è vecchia!!:-)

    Commento di intilinux — luglio 20, 2007 @ 10:13 pm

  20. Questa la conoscevo ma quella di Andrea è davvero bella (soprattutto il “logout” finale) 😀

    Commento di nicopi — luglio 20, 2007 @ 10:24 pm

  21. @intilinux: anche il tuo commento è vecchio vedi 7 e 8 Q&A

    Commento di telperion — luglio 21, 2007 @ 5:47 pm

  22. @ telperion #21: ahahah LOL! mitico telp! 😀

    Commento di Piplos — luglio 21, 2007 @ 8:05 pm

  23. ste cose si che ti mettono di buon umore specialmente dopo che hai finito di lavorare anche se oggi è domenica
    Sei forte Telperion 🙂

    Commento di maxfact — luglio 22, 2007 @ 11:57 am

  24. @maxfact: sono forti quelli che le scrivono queste cose. 🙂

    Commento di telperion — luglio 22, 2007 @ 6:28 pm

  25. […] appena letto un post di telperion, molto carino e che secondo me merita un pò di risonanza, se non altro per svagarsi cinque […]

    Pingback di PaoloFerretti.it » Preghiera: una liturgia sacra per Windows — luglio 27, 2007 @ 12:39 pm


RSS feed for comments on this post.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: