Tecnologia e non solo

giugno 22, 2007

Beryl-Fusion-Manager

Filed under: Beryl,CompComm,Compiz-core,Debian,Feisty,Fusion,OpenCompositing,Pacchetti — telperion @ 2:06 pm

Da un po di tempo mi sono modificato
beryl-manager per usarlo anche con Fusion.
Visto che funziona come un orologio
(se avete Fusion compilato con lo script),
lo condivido.

beryl-fusion-manager

Questa è una versione modificata di beryl-manager
da usare in congiunzione allo script compiz-manager

warning!
Non, ripeto, NON USARE con altri wrapper che non siamo compiz-manager
quindi non usare con pacchetti deb Trevino o compiz impacchettati vari.

Lo script compiz-manager,
se avete usato makefusion per compilare/installare Fusion
lo avete gìà in /usr/bin.

makefusion lo trovate nel mio blog.
Fusion: nuovo script per compilazione. Supporto gnome e kde

Lo script makefusion originale è quà
(già makeccc) con le varie note.

Sostituisce il beryl-manager originale
con cui è perfettamente compatibile.
Dovrebbe funzionare tranquillamente
anche senza Beryl installato.

beryl-manager-fusion.tar.gz (352.66 KB)

Testato perfettamente funzionante
con Beryl e Compiz-Fusion compilato con makefusion1.

Lo usate a vostro rischio e pericolo.
Non testato con altre configurazioni di Compiz Compiz/Fusion.

Per installarlo:
è incluso un deb per Ubuntu Feisty i386:

beryl-manager_0.2.2-0ubuntu1~fusion~telp_i386.deb

nella cartella da terminale:
sudo dpkg -i beryl-manager_0.2.2-0ubuntu1~fusion~telp_i386.deb
e poi un
sudo apt-get install -f
se vi mancasse qualche dipendenza.

per tornare al precedente (se volete)
da synaptic – adept cercate beryl-manager
e fate forza versione su quella precedente.

Per altre versioni distribuzioni.
allegato il file sorgenti
beryl-manager-0.2.2-fusion_src.tar.gz
scompattatelo
ed eseguite nella cartella beryl-manager-0.2.1
debuild binary
per ottenere il deb
o i soliti ./configure make make install
per altre distibuzioni.

Pacchetto deb Feisty 64 bit di Illusion22

NOTA:
Se usate Compiz/Fusion
raccomando di disinstallare completamente
qualsiasi versione di Compiz 0.3.6 0.4 0.5
e relativi pacchetti extra, configuratori, script di lancio e menate varie,

che portano solo ad una totale instabilità del sistema,
visto che ognuno funziona per i “fatti suoi”,
ed usare esclusivamente
Compiz-Git e i tool distibuiti con Fusion.
Nessun conflitto con Beryl

Dichiarazione:
usate questo programma
a vostro rischio e pericolo.
Non avrete alcun tipo di supporto.
warning!
Si presuppone sappiate di cosa si parla
e quello che state facendo.
Se non siete esperti lasciate stare,
scaricate i pacchetti già fatti,
o ancora meglio usate le versioni stabili
di Compiz e Beryl.


Nota sugli script:
tutti gli script utilizzati sono autoesplicativi.
Non chiedete come si usano,
apriteli con un editor di testo e leggete
nei commenti sono perfettamente
spiegate le varie opzioni.

Nota sull’icona:
il rubino rosso è diventato uno zaffiro azzurro,
per evitare con-fusione.
bfm

Altri articoli su Fusion

Annunci

14 commenti

  1. Ottimo telperion! Lo terrò presente se mai avessi bisogno di installare compiz fusion!

    Commento di Piplos — giugno 22, 2007 @ 2:48 pm

  2. Provato creando il deb amd64. l’avevo letto che avevi modificato beryl-manager ma non trovavo più il topic sul forum dove ne parlavi. Non mi cambiava molto averlo però comodo.
    Ora aggiorno il post, magari linko il pacchetto amd64 creato;-)

    Commento di ILLuSioN²² — giugno 22, 2007 @ 3:06 pm

  3. Come non cambia molto?
    Compiz-icon fà pena
    funziona una volta no
    e l’altra neppure…
    LOL

    Commento di telperion — giugno 22, 2007 @ 3:43 pm

  4. […] per il nuovo script di teleperion, per cambi di nomi e nuovi plugins. Qualcosa per ATI. Aggiunto Beryl-Manager patchato da teleperion per essere compatibile con fusion. Penso che quasi tutti conosceranno le […]

    Pingback di Fusion, il nuovo nome di CompComm + (Installazione) « ILLuSioN…Chapter 22 — giugno 22, 2007 @ 4:07 pm

  5. No, nel senso che non mi cambia molto usare sia compiz-icon o beryl-manager dato che utilizzo solo compiz-manager.

    Utilizzando solo compiz-fusion mi da fastidio avere quell’icona che non utilizzero 🙂

    Commento di ILLuSioN²² — giugno 22, 2007 @ 4:08 pm

  6. mi correggo:
    compiz-icon 0.6 non mi è mai partito (ne da git ne da link di divilinux) 🙂

    mi riferivo alla versione precedente (go-compiz tray-icon 0.5.2)

    Commento di ILLuSioN²² — giugno 22, 2007 @ 4:10 pm

  7. Non uso nulla di compiz (tranne il core)
    che non sia nel git di opencompositing,
    per evitare il caos.

    Già il meccanismo compiz.real è una schifezza (imho).
    Uno pensa di lanciare un programma,
    invece lancia uno script che filtra tutti
    i paramentri che gli passi… mah.
    Vade retro.

    Commento di telperion — giugno 22, 2007 @ 4:39 pm

  8. […] trovate la versione SID i386 impacchetata del beryl-fusion-manager se vi […]

    Pingback di Fusion anche su Debian SID. « Tecnologia e non solo — giugno 22, 2007 @ 6:43 pm

  9. […] beryl-fusion-manager per Ubuntu feisty e sorgenti. […]

    Pingback di Fusion: nuovo script per compilazione. « Tecnologia e non solo — giugno 28, 2007 @ 4:28 pm

  10. una cosa…è normale che il gestore aggiornamenti di ubuntu mi cominci a chiedere a ruota di reinstallare un altro beryl manager..? che repository lo controlla?

    Commento di FaBBiO — giugno 28, 2007 @ 5:58 pm

  11. @FaBBiO. vai nel gestore synaptic cerca beryl-manager
    e fai pacchetto blocca versione.
    Se hai kde su adept c’è qualcosa di simile.

    Commento di telperion — giugno 28, 2007 @ 7:03 pm

  12. ti ringrazio moltissimo! 😉

    Commento di FaBBiO — giugno 28, 2007 @ 7:05 pm

  13. Telp…perchè non impacchetti fusion come avevi fatto per Beryl rendendolo accessibile anche alle nuove ati e alle vecchie nVidia!?

    Commento di Ammiratore — luglio 6, 2007 @ 4:32 pm

  14. @Ammiratore: perchè non sono molto “convinto”
    sulle scelte di “impacchettamento” adottate, (patch backend usato e wrapper)
    e non avendo ne tempo e neppure grandi conoscenze sulla “debianizzazione”,
    lascio a voi l’incombenza.

    Tramite lo script l’operazione è estremamente semplice,
    non saranno un tot di MB in più di librerie dev
    che vi “imbordellano” il pc,
    ed inoltre lo script è valido per diverse distribuzioni
    e diverse architetture.

    Poi: mai dire mai.

    Se vuoi i pacchetti
    Trevino per Feisty e Imu per Sid
    li forniscono.

    Commento di telperion — luglio 13, 2007 @ 11:25 pm


RSS feed for comments on this post.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: